A Botricello il tuffo più lungo del mondo: record da 2,7 km!

Una lunghissima catena umana che ha coperto quasi interamente la costa di Botricello. Migliaia di persone mano nella mano per conquistare il record dell’estate: il tuffo più lungo del mondo. L’evento da “Guinness World Records” si è svolto sulla costa ionica catanzarese, nella cittadina che unisce la provincia di Catanzaro a quella di Crotone. Un’emozione straordinaria, ripresa con l’ausilio di droni e telecamere che hanno permesso di sugellare il tuffo che sara’ inviato al comitato internazionale per la certificazione.

Un’organizzazione complessa, che ha dovuto unire la lunga scia umana partita dal villaggio Costa del Turchese e fino al villaggio Marina del Marchese, attraversando tratti di spiaggia libera, stabilimenti balneari, strutture turistiche. Un’occasione unica, perfetta rispetto al litorale botricellese, caratterizzato da una grande spiaggia di sabbia bianca, senza impedimenti lungo tutto il percorso e con un mare cristallino.

Bagnanti entusiasti ed emozioni da record, come hanno testimoniato i tanti turisti protagonisti del tuffo piu’ lungo del mondo: “E’ stato un evento straordinario – ha detto Anna, turista romana – la Calabria ci ha regalato una grande emozione in un posto da favola, con una spiaggia unica nel suo genere”. Tanti i bambini che hanno composto la catena umana: “Non dimentichero’ mai questo giorno – ha detto Paolo, anch’egli romano e in vacanza a Botricello – entrare nel record per il tuffo piu’ lungo e’ stata davvero una grande emozione”.

Decine i volontari della Pro Loco che hanno lavorato per ore sotto il sole cocente per conquistare il guinness, aiutati dalle animazioni dei villaggi e delle strutture turistiche. Tutti insieme con l’unico obiettivo di tagliare un traguardo ambito. Il precedente record, seppur non certificato, era della costiera romagnola, con 1,5 chilometri. In attesa della certificazione ufficiale, quello di Botricello si attesta a 2,7 chilometri, quindi abbondantemente in testa.

La presidente della Pro Loco, Tina Sarzi Armande’: “Abbiamo promosso questa iniziativa consapevoli che sarebbe potuta diventare una grande occasione per fare conoscere il nostro splendido litorale, le migliaia di persone legate mano nella mano hanno confermato che siamo sulla strada giusta”. Anche il vicesindaco della cittadina, Simone Puccio, ha evidenziato l’importanza del successo: “Botricello si propone come meta turistica d’eccellenza e questa giornata dimostra che possiamo avere ambizioni importanti. Grazie al tuffo piu’ lungo del mondo potremo fare conoscere un litorale che non ha eguali e che puo’ diventare un punto di riferimento per migliaia di vacanzieri”.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.