A Zagarise “La pizza dei ragazzi” organizzata da Universo Minori

L’Associazione “Universo Minori”, con la presidente dottoressa Rita Tulelli, nel pomeriggio di ieri ha organizzato “La pizza dei ragazzi” a Zagarise presso il refettorio scolastico, a pubblicizzare l’evento sono stati il comune presilano, guidato dal sindaco Domenico Gallelli, e la scuola primaria, amministrata dal dirigente scolastico Roberto Caroleo. Quasi un centinaio i bambini partecipanti, tutti nella fascia di età compresa tra i 4 ed i 9 anni.

Tutti sappiamo che il bambino è ispirato quando può costruire una realtà vissuta attraverso le cose e nel preparare le pizze i piccoli partecipanti si sono molto divertiti e nello stesso tempo hanno sviluppato l’attenzione, l’amore e la dedizione che è necessario infondere nel fare le cose. Queste sono sane abitudini di vita portate avanti attraverso l’insegnamento ai bambini dell’amore per il buono ed il bello

L’Associazione “Universo Minori” ha messo a disposizione un forno elettrico, tutti gli ingredienti necessari ai piccoli pizzaioli e retribuito il maestro David Greco per condurre con professionalità e dedizione l’evento. Nell’occasione il sodalizio non ha dimenticato l’importanza che ricopre la scuola nella vita dei bambini e perciò ha portato anche degli oggetti utili per le attività scolastiche di questi ultimi quali portapenne a forma di pupazzi e segnalibri di varie forme e colori realizzati dall’avvocatessa Maria Claudia Conidi. Gli aderenti all’iniziativa hanno trascorso ore di aggregazione e di sano e puro divertimento nel segno dell’educazione alimentare per contrastare le cattive abitudini e radicare in loro sani stili di vita, questo l’obiettivo dell’Associazione.

La “pizza dei ragazzi” verrà riproposta prossimamente a Zagarise per i bambini più grandi sempre in forma gratuita e senza scopo di lucro. Si ringrazia l’assessore alla cultura del Comune di Zagarise Francesca Tobruk per la disponibilità e l’accoglienza, il maestro Greco che ha diretto l’evento e soprattutto un ringraziamento particolare va ai piccoli pizzaioli.