Anziano scomparso, si ipotizza una rapina finita male

Un giallo la scomparsa di un anziano in provincia di Cosenza, in Calabria. Proseguono ormai da cinque giorni le ricerche del 78enne Damiano Oriolo, di Lappano, scomparso dal 6 aprile scorso. L’allarme era stato lanciato dai familiari, che non lo hanno visto rincasare. L’ultima volta e’ stato visto quando era a bordo della sua vettura, una Opel Astra station wagon di colore grigio, che e’ stata poi ritrovata domenica in un bosco, nella zona di San Fili.

Nell’auto c’erano una sim telefonica, il suo portafogli, vuoto, e un pantalone, anche se non e’ chiaro se fosse quello da lui indossato al momento della scomparsa. Gli inquirenti lavorano all’ipotesi della rapina finita male, visto che pochi giorni prima della sua scomparsa l’uomo aveva ritirato, come di consueto, la sua pensione. Resta il mistero di una telefonata che un nipote ha fatto all’anziano, la prima sera della sua scomparsa. E l’uomo avrebbe risposto di essere al buio e al freddo. Poi nessun altro contatto. Damiano Oriolo e’ alto circa un metro e cinquanta e ha i capelli grigi.

ALTRI ARTICOLI