Aspetta che l’anziano si addormenti per poi rapinarlo, badante arrestata

Ha atteso che l’anziano da lei accudito si addormentasse per poi rapinarlo. E’ successo a Luzzi, in provincia di Cosenza, quando i carabinieri sono venuti a conoscenza del fatto su segnalazione dei familiari della vittima. Dopo essersi accertata che l’87enne si fosse addormentato, una badante di 49 anni di nazionalità rumena gli ha sottratto le chiavi della cassaforte rubando in contanti 15.750,00 € e vari monili in oro.

Prima di darsi alla fuga, ha poi chiuso a chiave la vittima all’interno della camera da letto, portando con sè le chiavi. La donna infatti, a seguito di una perquisizione personale, è stata trovata in posesso delle chiavi, della cassaforte e della refurtiva, immediatamente recuperata dai carabinieri e restituita all’anziano.

L’arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata trattenuta presso le camera di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Rende, in attesa del rito direttissimo.