Cade da un’impalcatura e viene trafitto dal cancello, muore giovane di origine calabrese

L’uomo stava lavorando alla ristrutturazione della facciata di un edificio quando, per cause ancora in corso d’accertamento, il fondo dell’impalcatura ha ceduto facendolo cadere nel vuoto.
Il volo del ragazzo è finito sull’inferriata a punta del cancello dell’abitazione, che l’ha trafitto provocandogli una gravissima emorragia interna.

Purtroppo però, malgrado la tempestività dei soccorsi e gli sforzi profusi per salvarlo, il giovane è morto.
Pier Claudio viveva a Comacchio insieme ai genitori (mamma di origine calabrese), il fratello maggiore, e alla compagna.

I due avevano un figlio di 6 anni. La notizia della morte dell’uomo ha sconvolto l’intero paese. Pier Claudio è ricordato da tutti come un grande lavoratore e una bravissima persona.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.