Carenza idrica, nota del Gruppo “Rinnovamento per Santa Caterina”

Più volte il Sindaco Leto ha dichiarato che il problema idrico è “DEFINITIVAMENTE RISOLTO”, nel centro storico di santa Caterina Ionio e invece da diversi giorni manca l’acqua.
È diventata quotidiana l’interruzione dell’acqua potabile in quasi tutte le zone del paese e privo di tempestive comunicazioni ai cittadini da parte dell’amministrazione comunale che si trovano a secco all’improvviso, con tutte le difficoltà che ne conseguono.
Si vive ormai nell’incertezza del “toto acqua”, lasciando intere famiglie al loro destino e senza provvedere a servizi sostitutivi che possano alleviare, almeno in parte, il disagio arrecato.

“Toto acqua” che si va ad aggiungere a tutte le altre problematiche presenti a Santa Caterina Ionio dove si vive ormai nell’incertezza più assoluta. Un’amministrazione senza progetti organici che si limita soltanto al pronto intervento e a tamponare i problemi è senza dubbio un’amministrazione inadeguata.

Incompetenza, menefreghismo o altro?

Sono sempre più numerose le proteste da parte dei cittadini per una situazione non più sostenibile.
L’acqua bene di prima necessità? A Santa Caterina dello Ionio sembra di no.
“Riporteremo l’acqua in paese perché è da paese incivile non avere l’acqua” così inneggiava il Sindaco Leto, quattro anni fa’, appena avuto notizia della sua rielezione.

Quante promesse non mantenute e quante illusioni create nei cittadini che in buona fede gli avevano creduto.

Oggi, per fortuna, si riscontra tra la cittadinanza la consapevolezza di dare una svolta a questo modo di amministrare che in tanti anni non ha risolto nessuno dei problemi principali, anzi ha peggiorato lo stato di vivibilità nel paese, e si fa sempre più forte la convinzione che è necessario determinare un vero cambiamento nell’interesse di tutta cittadinanza di Santa Caterina dello Ionio.

Il Gruppo Politico “Rinnovamento per SantaCaterina ”