Davoli – Stupefacenti sotterrati in aiuola del giardino, 51enne arrestato

Aveva sotterrato stupefacenti nell’aiuola del giardino. A scoprirlo i carabinieri durante un’attività di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope condotta dalla Compagnia di Soverato.

Nella circostanza, nell’ambito delle attività eseguite nella fascia costiera soveratese, i militari della Stazione Carabinieri di Davoli, supportati dalle unità cinofile di Vibo Valentia, hanno effettuato un controllo presso l’abitazione di Alfredo Girlando, 51enne del posto, nel corso della quale sono stati rinvenuti, occultati all’interno di un’aiuola del giardino, due contenitori in plastica contenenti 100 grammi circa di marijuana. Inoltre, all’interno dell’appartamento, sono stati sequestrati ulteriori 20 grammi della sostanza, frazionati in diversi punti (anche nello scarico fognario), nonché 15 bustine in cellophane predisposte per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione.

L’uomo pertanto, è stato arrestato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ristretto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Le sostanze stupefacenti, previo campionamento, verranno inviate presso il L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Vibo Valentia, per le analisi qualitative di rito. La prima Sezione Penale del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l’arresto, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati