“Disservizio ai cittadini”, Alba per Satriano contro riduzione orari ufficio Demografico e Protocollo.

In seguito alla riformulazione dei nuovi orari di apertura al pubblico dei Servizi Demografici e Protocollo all’interno della nostra struttura comunale, il Movimento ALBA PER SATRIANO ha chiesto al Commissario Prefettizio Dott.ssa Costanza Pino, per quali motivi è stata disposta una fortissima riduzione negli orari di apertura dei suddetti uffici comunali.

Leggendo infatti quanto disposto dal responsabile dell’area Dott.ssa Gisella Procopio, i Servizi Demografici e Protocollo opereranno un’ora in meno al giorno per quanto riguarda gli uffici siti nel centro storico (9.30-11.30 anziché 9.00-12.00, oltre alla riduzione di mezz’ora nelle due aperture pomeridiane del Lunedì e del Mercoledì), mentre saranno operativi nella sede di Viale Europa (Laganosa) solamente nei giorni di Mercoledì (15.00-17.00) e Venerdì (11.00-13.00). Nella disposizione emessa dalla Dirigente non è menzionata una scadenza per la modifica degli orari, dunque potrebbe non essere un ripiego solamente temporale.

Il Movimento ALBA PER SATRIANO chiede lumi sulla riduzione del servizio nell’area del centro storico, ma soprattutto nella zona marina di Satriano, sempre più in espansione e con un’ampia concentrazione demografica che non può assolutamente essere soddisfatta con un servizio di sole 4 ore a settimana.

Come se tutto ciò non bastasse, per motivi di Privacy (sacrosanti), da qualche giorno è consentito l’ingresso all’interno dell’ufficio ad una sola persona per volta. ALBA PER SATRIANO chiede dunque perché, anziché rendere inattive parecchie unità lavorative (un cittadino per protocollare un documento ha a disposizione ben 5 dipendenti), non si provi ad organizzare gli uffici (visti gli ampi spazi) in modo tale da creare quanto meno due postazioni, cosicché chi dovrà effettuare operazioni di breve durata non dovrà sorbirsi stressanti attese. A maggior ragione dopo questa drastica riduzione del servizio.