Donazione al reparto di ematoncologia pediatrica del Pugliese Ciaccio di Catanzaro

L’associazione “Spazi e…Note di Conversazione” , rappresentata dalla sua presidente Angela Palaia, appena trascorse le festività natalizie, ha organizzato in data 11 Gennaio 2018, presso l ‘ azienda Ospedaliera Pugliese Ciaccio nel reparto di ematoncologia pediatrica, un importante evento di beneficenza con l ‘ obbiettivo di dare un momento di spensieratezza ai bambini meno fortunati.

Se durante il periodo natalizio questi reparti sono più affollati da persone che sentono in maniera ancora più forte l’esigenza morale di affiancarsi al dolore, l’associazione ” Spazi e… Note di Conversazione” con il suo direttivo ha invece deciso di dare un naturale seguito a quello che è stato il clima festivo proprio nel momento in cui si spengono le luci e ci si avvia al ritorno alla normale routine giornaliera, ricordando che in questi delicati reparti la luce della speranza deve essere mantenuta, a maggior ragione, sempre accesa.

La donazione ha avuto come oggetto, anche per il suo significato di bene primario, simbolo di purezza, di purificazione, di salute e di rinascimento, l’acqua che è stata regalata al reparto, nelle mani degli operatori sanitari, coordinati dall’eccellente primario Dott.ssa Caterina Consarino, assieme ai suoi collaboratori sempre pronta pronti a dedicare tempo e lavoro quotidiano a servizio del Bene.

Il presidente dell’associazione Angela Palaia e lo sponsor ufficiale “Acqua Calabria” nella persona del Dott. Cesare Cristofaro, hanno espresso la loro soddisfazione per la donazione ed hanno espresso l’auspicio di poter continuare a mantenere un livello il più alto possibile di stabilità di rapporti umani e di solidarietà con i piccoli degenti, con il primario e l’intero reparto.

Un contributo è stato, altresì, dato dal signor Rocco Migliazza che attraverso l’associazione ha fatto avere ai bimbi ingenti quantità di biscotti e generi alimentari.

Ad essere presente alla consegna ed a dare il loro contributo umano e professionale anche il Presidente della Commissione contro la Ndrangheta Arturo Bova, che ha sempre costantemente affiancato l’associazione ed il suo presidente nelle varie operazioni sociali effettuate, e la giovane giurista Stella Feroleto. Entrambi hanno espresso la volontà di consolidare i loro rapporti con l’associazione al fine di proseguire un’idea unitaria di bene comune e di giustizia sociale.

ALTRI ARTICOLI