Dopo un anno di stand by a Settingiano torna lo Speed Down

Settingiano torna ad essere capitale dello Speed Down. Sabato 16 e Domenica 17 Giugno, infatti, avrà luogo l’ottava edizione della ormai famosa competizione sportiva e che ha già riscosso, nelle sue precedenti edizioni, numeroso successo. Dopo un anno sabbatico, quindi, la scuderia “Speed Down Project” presieduta dal vulcanico presidente Francesco Rotella ha riportato nel Mezzogiorno una gara valida per il campionato Nazionale FICS (Federazione Italiana Carts).

Una manifestazione, quella Settingianese, ben conosciuta da molti praticanti ed appassionati di questo sport (molti dei quali vantano titoli importanti) a tal punto che la città di Settingiano, anche per la complessità del circuito, viene definita come “la Montecarlo dello Speed Down”. Ne è la prova il fatto che saranno presenti pluricampioni delle varie categorie FICS; tra i partecipanti di spicco figurano infatti i campioni italiani ed europei Marcello Podavini e Spartaco Targhetti, rispettivamente per le categorie “C4” e “C8”; ci saranno, per la prima volta in assoluto, i pluricampioni italiani ed europei della categoria “C7” Maurizio Bravini e Giuseppe Dozzi, veterani di questo sport in quanto gareggiano sin dagli anni ’80; saranno altresì presenti i vertici della FICS, nella persona del dott. Daniele Fini, nella veste anche di partecipante alla competizione, in quanto sarà co-pilota di una biposto – detta “birocia” – tipica della zona del Varesotto, che si contraddistingue per le ruote realizzate interamente il legno. Accanto a queste presenze di spessore, gareggeranno molti piloti locali che avranno il compito di onorare i colori della “Speed Down Project” e di Settingiano.

La competizione si articolerà in due fasi: la prima vedrà impegnati i piloti nelle prove (e si svolgerà il 16 Giugno); la seconda (17 Giugno) sarà la gara vera e propria. Questa edizione della gara si contraddistinguerà per alcune modifiche: la prima riguarda il circuito, il cui tracciato è stato allungato di 200 metri rispetto alla settima edizione; la seconda riguarderà invece la categoria “Folk Italia”, alla quale afferiscono simpatiche macchinine dalla forma particolare (che rappresentano ad esempio strumenti musicali) e appunto “folkloristica” che, diversamente dalle passate edizioni nelle quali veniva considerata solo “di contorno” alla competizione, quest’anno sarà una categoria valida a tutti gli effetti per il Campionato Nazionale FICS. Il servizio cronometrico sarà fornito dai professionisti della Cronotech di Palermo, un’azienda leader del settore che vanta esperienze in competizioni come cronoscalate e rally. La manifestazione sportiva ha anche richiamato sponsor di un certo rilievo, come il rinomato e famoso Caffè Guglielmo, che sarà lo sponsor principale. Va anche evidenziato che tutte le strutture ricettive della zona hanno registrato il “sold out” per i due giorni della competizione e questo è un modo per far girare l’economia locale e per far conoscere ai piloti provenienti da fuori Calabria la bellezza e le peculiarità del nostro territorio.

Un sentito ringraziamento va rivolto alle scuderie catanzaresi “Team Catanzaro Corse” e la “Scuderia Tecno Racing” per aver collaborato attivamente con la scuderia “Speed Down Project” per la buona riuscita dell’evento. Dulcis in fundo, la scuderia “Speed Down Project” ringrazia l’Amministrazione Comunale di Settingiano, il Sindaco e il Vicesindaco Rodolfo Iozzo e Antonello Formica, l’Assessore Marco Gigliotta e i consiglieri comunali, che hanno seguito l’organizzazione della competizione sportiva passo dopo passo e si sono attivati tutti per far sì che l’evento potesse essere organizzato nel miglior modo possibile.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.