Emigra per curarsi, ma dal nord va verso sud: Manuela da Milano a Catanzaro per operarsi

Di storie di italiani costretti a emigrare per curarsi meglio purtroppo l’Italia è piena ma il caso della signora Manuela Manenti è decisamente particolare. Milanese doc, infatti, ha fatto il viaggio opposto rispetto a migliaia di connazionali e cioè dal nord è arrivata al sud per un intervento chirurgico fondamentale per la sua vita.

Come racconta Catanzarotv, la donna si è sottoposta alle cure necessarie  in una struttura ospedaliera di Catanzaro, in Calabria, il Sant’Anna Hospital di Catanzaro, Centro di riferimento del Servizio sanitario nazionale per l’alta specialità del Cuore, dopo essere stata colpita da  una ischemia cerebrale.

A seguito di controlli  visite in vari ospedali, le era stato detto che il problema era quella valvola cardiaca che andava necessariamente chiusa per evitare altre complicazioni. Attraverso  uno specialista bresciano è stata messa in contatto con la struttura calabrese e , nonostante la contrarietà di parenti e amici, impauriti dalle condizioni delle strutture sanitarie del sud, Manuela ha preso l’aereo e ha deciso di operarsi  a Catanzaro.

L’intervento, molto delicato, è riuscito perfettamente. “Credo che generalizzare sia molto facile e sia molto populista. In Italia, criticare è uno sport molto praticato perché costa poco e rende sempre tanto. A Catanzaro ho trovato una umanità che non ho mai trovato altrove: dagli albergatori ai tassisti alla gente in giro. Il Sant’Anna Hospital, poi, per me è stata una scoperta” ha raccontato la donna. (fanpage.it)

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati