Estate 2017 – Boom di turisti in Calabria, 9 milioni le presenze

È stata la Calabria una delle mete preferite dai turisti. Il dato è riportato in un articolo del Sole 24 ore a firma di Donata Marrazzo ma si evinceva già dall’interessamento di siti e giornali stranieri per la nostra regione, all’estremo dello Stivale.

Sono stati i turisti stranieri a premiare la Calabria, con record di presenze, in alberghi, villaggi, case vacanze. Le mete preferite quelle costiere (la Calabria vanta 700 km di costa tutta diversificata) ma anche la montagna, con la Sila, l’Aspromonte e il Pollino. I turisti europei sono in aumento, come lo sono quelli cinesi e americani “Gli stranieri, – si legge nell’articolo – al 31 luglio, sono aumentati del 4,6% rispetto allo scorso anno. Il mercato italiano registra invece un incremento del 3,4%. Che tradotti complessivamente in presenze sono per il momento 140mila in più. Per il dipartimento regionale del Turismo è già record: «Il picco massimo degli ultimi 20 anni è stato raggiunto nel 2007 e si trattava di 8,8 milioni di presenze», dichiara il dirigente regionale Rodolfo Bova. Quest’anno si prevede di raggiungere i 9 milioni”.

Complici soprattutto le buone recensioni e segnalazioni, come spiega l’autrice dell’articolo, alla fiera del turismo di Shanghai, segnalata nella top list della prestigiosa Rough Guides, citata da Mastercard (“perla nascosta d’Europa”), dal Telegraph, dal Guardian e dal New York Times (meta imperdibile per il 2017, soprattutto per meriti enogastronomici)”.

Positivo anche il trend passeggeri secondo Assaeroporti che ha spiegato come “i viaggiatori internazionali, che volano solo su Lamezia, sono aumentati del 60% rispetto a un anno fa, una percentuale 6 volte superiore alla media nazionale (9,6%). Attesi da Toronto fino alla fine di settembre, con il volo diretto dell’Air Transat, almeno 8mila turisti canadesi. E con una attività charteristica registra un incremento del 3,4 per cento”.