Il Liceo “Siciliani” di Catanzaro vince a “Per un pugno di libri”

Il Liceo “Siciliani” di Catanzaro, con la classe 5E, si è aggiudicato la vittoria nell’ultima puntata (sabato 10 marzo) della trasmissione “Per un pugno di libri”, lo storico programma condotto da Geppi Cucciari e Piero Dorfles che va in onda su RAI3 sin dagli anni ’90. La gara, in cui si fronteggiano due classi provenienti da scuole di tutta Italia, è volta a stimolare la lettura e a premiare chi dimostra di possedere una cultura ampia su opere letterarie e autori, antichi e contemporanei, e su un testo specifico, diverso in ogni puntata. 

Gli alunni del “Siciliani” e quelli del Liceo Linguistico “L. Da Vinci” di Civitanova Marche (MC) si sono confrontati sul bestseller di Patrick Suskind “Il profumo”. I ragazzi della 5E, preparati dalla prof. di Italiano Angela Maria Rossano, si sono cimentati con la letteratura italiana e straniera facendo appello al loro bagaglio culturale e impegnandosi in tempi ristretti non solo a imparare, ma anche nell’organizzare il gioco di squadra, esperienza di “laboratorio” e di “didattica breve” che li ha uniti e ha offerto ad ognuno l’opportunità di mettere a disposizione del gruppo le proprie peculiarità individuali.

Durante la febbrile preparazione non è mancato qualche imprevisto!! L’alunno che era stato preposto al “Gioco della campanella” si è infortunato ed è stato sostituito all’ultimo momento, il che ha portato a un attimo di disorientamento, che tuttavia non ha impedito di raggiungere comunque la vittoria. In più, finita la registrazione della trasmissione, alcuni sono dovuti ripartire direttamente da Milano per Cracovia, per partecipare il giorno dopo ad EuroMath, appuntamento internazionale, lavorando intensamente per entrambe le manifestazioni. Cose che capitano… Tutto è bene quel che finisce bene.

Dobbiamo quindi fare i complimenti a questi ragazzi, che hanno dimostrato volitività, resistenza e forza di carattere!! Il “Siciliani” vinse già una volta in questa trasmissione, aggiudicandosi la finale nel 2001, con la prof. Elisa Stranieri, che con generosità e passione è ritornata nella sua scuola “del cuore” collaborando con la prof. Rossano e mettendo a disposizione tempo, esperienza e preziosi consigli. Hanno fornito il loro contributo interdisciplinare anche le docenti di Storia e Filosofia e di Inglese, proff. Enza Pettinato e Caterina Oliverio. Determinanti per la partecipazione alla trasmissione sono stati l’impulso e l’incoraggiamento dati dalla Dirigente del “Siciliani”, prof. Francesca Bianco, che, come ha ribadito e dimostrato in più occasioni, non manca mai di dare il proprio fattivo sostegno a una didattica improntata a esperienze laboratoriali e proiettate verso l’esterno, atte a fornire ai ragazzi una pluralità di occasioni formative. A fianco della Dirigente e instancabile promotrice dell’evento la prof. Francesca Ferraro, che ha organizzato il tutto e ha accompagnato i ragazzi a Milano insieme alla prof. Rossano.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati