Investe con auto l’amante del marito, 44enne arrestata

Tentato omicidio pluriaggravato: con questa accusa è stata arrestata stamattina una donna, Concetta Muzzupapa, 44enne casalinga di Rizziconi, nel reggino che aveva deciso di farsi giustizia da sola, investendo l’amante del marito. L’operazione, chiamata “Il Segreto”, è stata portata a termine dalle prime luci dell’alba di questa mattina, quando i carabinieri della Compagnia di Taurianova, insieme ai militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori e delle Compagnie di Gioia Tauro e Palmi, hanno dato esecuzione ad un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Palmi, Paolo Ramondino, su richiesta della Procura della Repubblica di Palmi diretta dal Procuratore Capo, Ottavio Sferlazza.

Nel corso delle indagini avviate nel giugno del 2015, dirette dal sostituto procuratore Valentina Giammaria e condotte dai Carabinieri della Stazione di San Martino di Taurianova, si è scoperta la verità su un incidente stradale che si era verificato in una località nei pressi di Taurianova. Una 47enne di Rizziconi, infatti, era stata investita appena dopo essere scesa dalla propria autovettura, riportando gravi lesioni in più parti del corpo e versando per diversi giorni in pericolo di vita, per poi riprendersi fortunosamente al termine di un lungo ricovero ospedaliero, e dopo numerosi e complessi interventi chirurgici. Inizialmente si era costituito un pregiudicato che, falsamente, si era autoaccusato di essere l’autore dell’investimento, assumendone tutte le responsabilità. I carabinieri hanno, però, proseguito con le indagini scoprendo che, in realtà, l’incidente non era stato tale ma architettato da un’altra persona. Secondo la ricostruzione, infatti, era tutto un piano di Concetta Muzzupapa, la 44enne casalinga di Rizziconi con precedente penali per associazione mafiosa, violazioni in materia di armi, violazione colposa dei doveri inerenti alla custodia delle cose sottoposte a sequestro, tentata truffa, ricettazione, falsità materiale commessa dal privato, falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, abusivismo edilizio.

La donna, scoperto della relazione extraconiugale clandestina che la 47enne investita intratteneva con il marito, aveva deciso di punirla, investendola con l’auto. La donna, raggiunta dall’ordinanza di custodia cautelare, è stata arrestata e ora si trova nel carcere di Reggio Calabria.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati