L’imputato non si fa vivo, era morto seduto sul water del Tribunale

Un agente di sicurezza ha scoperto il 70enne nel bagno dell’edificio che ospita il tribunale di Kiel morto da tre giorni

Avrebbe dovuto testimoniare davanti alla corte di Kiel, lunedì della scorsa settimana, ma il processo è stato annullato all’ultimo minuto perché l’imputato non si è fatto vivo. Il 70enne è stato trovato tre giorni dopo, morto, in uno dei bagni dell’edificio che ospita il tribunale, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.

È stato un agente di sicurezza a fare la macabra scoperta. Grazie all’autopsia sarà possibile stabilire le cause della sua morte. Le autorità credono che abbia avuto un infarto. La polizia tedesca ha detto che nessuno ha denunciato la scomparsa dell’anziano.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.