Lo Psicologo in Farmacia: primo trimestre di sperimentazione nella provincia di Catanzaro

Primo trimestre di attività per l’interessante progetto “BenEssere Psicologia: Lo Psicologo in Farmacia”, che avvia nella provincia di Catanzaro un format già sperimentato anche in altre città italiane.
L’iniziativa, promossa dallo studio “BenEssere Psicologia” della Dott.ssa Stefania Esposito, Psicologa clinica e della salute di Sellia Marina, è in fase di sperimentazione dal mese di Novembre in 3 comuni del catanzarese, presso le Farmacie aderenti: la Farmacia DiMare di Simeri Mare; la Farmacia Risoleo di Cropani e la Farmacia DiFrancesco di Sellia Marina. L’obiettivo generale del progetto è quello di offrire alla cittadinanza un punto di ascolto psicologico e di orientamento, che sia gratuito e facilmente accessibile. Un punto di riferimento, insomma, al quale le persone possano rivolgersi stabilmente, e che possieda le caratteristiche di fruibilità e di presenza costante sul territorio.

La Psicologa è presente nelle Farmacie aderenti ogni mese, solitamente nel pomeriggio, con un calendario di date prestabilite. Chiunque lo desideri – ed abbia compiuto la maggiore età – può prenotare una consulenza gratuita direttamente in Farmacia. I colloqui avvengono in uno spazio protetto e riservato, messo a disposizione dalla Farmacia a tutela della privacy, e durano circa 50 minuti.

La collaborazione tra Psicologo e Farmacista – visto il report del primo trimestre di attività nella provincia catanzarese – si attesta essere uno strumento efficace di prevenzione, di consulenza e di primo orientamento, in particolare rispetto alla sofferenza psicologica legata agli eventi e alle fasi di vita. Sofferenza che può riguardare, trasversalmente, tutta la popolazione e che, spesso, si esprime con sintomi legati ad ansia, stati depressivi, stress, o disturbi psicosomatici. Ciò si traduce in una specifica necessità di aiuto, di orientamento o di invio ai servizi territoriali.
In quest’ottica, è possibile intuire, da un lato, quanto la Farmacia rappresenti un punto privilegiato di contatto e di intercettazione tempestiva del bisogno; dall’altro, quanto la presenza dello Psicologo in Farmacia possa costituire un fattore determinante in termini di Salute e di Benessere collettivo.

ALTRI ARTICOLI