Luca Bianchini entusiasma il Circolo di Catanzaro 1871

Luca Bianchini è un portatore di buon umore e sane riflessioni.

E’ sempre una delizia poter ascoltare il noto e amato scrittore e trascorrere qualche ora in sua compagnia.

Non è la sua prima volta a Catanzaro. Per gli amici della Ubik e del Circolo di Catanzaro 1871 è un piacevole ritorno.

La presentazione del suo ultimo libro “Nessuno come noi” è soltanto una scusa per essere nuovamente in Calabria che, come lui dichiara, considera una regione amica, di cui adora il meraviglioso mare e la straordinaria luce.

Ad accogliere Bianchini, nella sala gremita del Circolo cittadino, la presidente Paola Gualtieri: <>.

L’autore ha colpito nuovamente nel cuore dei lettori col suo ultimo romanzo del quale, ha annunciato, è già prevista una trasposizione cinematografica.

La storia narra un viaggio nel mondo dei ricordi, iniziato quando Bianchini ha ritrovato il suo diario del liceo datato 1987.

Nell’incontro, moderato da Giulia Zampina, Luca ha raccontato quegli anni: <>.

Luca, travolgente e ironico come solo lui sa fare, ha calamitato l’attenzione di tutti con leggerezza e profondità.

Il suo segreto? Scherzare su se stesso: <>.

Il Circolo di Catanzaro, con la direzione artistica di Franco Matano, si prepara ai prossimi eventi e ringrazia la Ubik e Nunzio Belcaro per la splendida collaborazione.