Nessuna traccia dell’ultraleggero scomparso con due persone a bordo diretto in Calabria

Ancora nessuna traccia dell’ultraleggero con due persone a bordo scomparso dai radar nel pomeriggio di ieri nei cieli dell’entroterra cilentano.
Il velivolo, diretto in Calabria, a Nicotera, era partito dal Lago Trasimeno. A rilevarlo per l’ultima volta, è stato il Radar dell’Enav installato sul Monte Stella, nel Cilento. Di qui, il dubbio che l’aereo ultraleggero possa essere precipitato sulla montagna cilentana, e l’avvio delle ricerche.

A battere palmo a palmo gli impervi sentieri del Monte Stella, sono impegnati tuttora gli uomini del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e speleologico e due elicotteri di carabinieri e aeronautica.

In particolare, le ricerche si stanno concentrando tra i Comuni di Perdifumo, mercato Cilento e Laureana. Impegnati nelle ricerche, gli uomini del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino, l’Aeronautica Militare, la Polizia di Stato, la Capitaneria di Porto ed i Carabinieri.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati