Note di Fuoco 2018: Belvedere si riconferma la regina dei fuochi d’artificio

Anche l’estate 2018 sarà ricordata a Belvedere, e in tutto l’Alto Tirreno Cosentino, per i suggestivi spettacoli pirotecnici a ritmo di musica che già da sette anni animano la manifestazione “Note di fuoco”, realizzata dall’associazione CreativaMente.
Vincenzo Martorelli (presidente), Raffaele Pantano (vicepresidente), Francesco Siciliano (tesoriere e direttore artistico) e Federica Perre (segretaria) sono i nomi dei quattro giovani dell’associazione che porta avanti il progetto. Quest’anno il festival si è svolto il 27, 28 e 29 luglio, confermando numeri importanti che hanno sfiorato le 40.000 presenze nei tre giorni della manifestazione.

In programma, oltre ai suggestivi fuochi d’artificio che esplodono dalle piattaforme galleggianti nella attraente cornice di Capo Tirone ed eseguiti dai grandi maestri Italiani e Internazionali dell’arte pirotecnica a partire dallo scoccare della mezzanotte (quest’anno è toccato alla Dextrin Fireworks della Polonia, alla PyroUnion della Germania e alla Chiarappa Fireworks dell’Italia), c’è stata anche la partecipazione di importanti ospiti. Tra gli invitati, c’erano il senatore Ernesto Magorno, il consigliere regionale Giuseppe Aieta, il direttore del Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese Filippo Arlia, l’ideatore del festival poetico “Il Federiciano” e del progetto “Il Paese della Poesia” Giuseppe Aletti insieme alla giornalista e addetto stampa Caterina Aletti, lo scrittore Romano Pitaro, il direttore dell’Aias (sezione di Cetraro) Antonio Maurizio Arci, l’amministratore Antonio Caruso della società di servizi alla nautica da diporto Mercatore srl, il direttore vendite flotte & business della Fca Alessandro Grosso, i ristoratori “Fratelli De Angelis” e il calciatore Alessandro Rosina.

Ad impreziosire l’evento, oltre ai nomi delle eccellenze calabresi appena citati e premiati nel talk show “Ndf Award” condotto dalla conduttrice televisiva calabrese Francesca Russo, dallo speaker Italo Palermo e dal giornalista sportivo di Sky Sandro Donato Grosso, con interventi degli speaker Francesca Lagoteta, con la partecipazione di Renato Lancellotta dall’impianto centrale, c’è stata la registrazione di una puntata della trasmissione televisiva “The Boat Show”, in onda su Sky e condotta da Sandro Donato Grosso, proprio durante il festival, per la regia di Claudio Cavillotti. E poi, ancora, spettacoli teatrali, sfilate di moda, intrattenimenti musicali, artisti di strada e tanti stand espositivi.
In sintesi, una “tre giorni” di animazione, divertimento, grande affluenza turistica, che hanno confermato Belvedere come la cittadina “regina dei fuochi d’artificio” in Italia.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati