Piantine di canapa tra i pomodori, 25enne arrestato

Gli agenti della Mobile hanno scoperto due piante di canapa indiana, dell’altezza di circa due metri e mezzo, che un venticinquenne pregiudicato aveva coltivato nel suo orto tra una coltivazione di pomodori. Il giovane e’ stato tradito dalla serie di messaggi e chiamate pervenute al proprio cellulare. E’ sul telefono gli agenti hanno infatti individuato la foto di un germoglio di marijuana.

Presso l’abitazione tropeana del giovane sono state rinvenute alcune dosi di marijuana ed un apposito “tritamarijuana” ancora impregnato di sostanza, oltre a denaro contanti in banconote di diverso taglio per circa quattrocento euro. Tratto in arresto, l’indagato e’ stato tradotto in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.