Picchia e minaccia la moglie con un martello, ai domiciliari

carabinieri5Ha picchiato e minacciato la moglie con un martello. Un uomo di 46 anni, Stefano Caruso, è stato arrestato dai Carabinieri per reati di maltrattamento e lesioni, e poi sottoposto agli arresti domiciliari.

L’attività dei Carabinieri, guidata dal capitano Vincelli, è partita dopo una segnalazione al 112 da parte della moglie, residente in via Friuli. Arrivati sul posto, i carabinieri hanno trovato la donna, rifugiatasi nell’abitazione accanto, in evidente stato di shock e che presentava ecchimosi sullo zigomo procurategli dal marito Caruso, il quale, l’aveva anche minacciata brandendo un martello.

I carabinieri sono accorsi in casa dei coniugi e ne hanno appurato i danni causati all’interno, trovando anche il martello che l’uomo aveva lanciato e con il quale aveva minacciato la moglie. La donna è stata trasferita per accertamenti presso il nosocomio lametino mentre Caruso è stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni, ma anche per furto aggravato, in quanto i carabinieri hanno riscontrato inoltre un allaccio abusivo alla rete elettrica e al gas. L’uomo è stato processato per direttissima e sottoposto agli arresti domiciliari presso la struttura “Malgrado Tutto” di Lamezia Terme.