Progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori di ripristino della Sp 25, pubblicato il bando di gara

Pubblicato il bando di gara per l’affidamento del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori di ripristino della Strada provinciale 25, fondamentale arteria di collegamento tra Catanzaro e molti comuni del comprensorio Presilano. L’approvazione del bilancio di previsione della Provincia di Catanzaro, guidata dal presidente Enzo Bruno, ha sbloccato l’utilizzo delle importanti risorse stanziate per la realizzazione di infrastrutture strategiche, a partire dalla Strada provinciale 25 per cui è stanziato un finanziamento di 10 milioni di euro.

Nei mesi scorsi, infatti, il decreto con cui la Regione Calabria trasferisce all’Amministrazione provinciale di Catanzaro dieci milioni di euro per realizzare le opere di messa in sicurezza e ripristino della Strada provinciale 25 Arsanise-Catanzaro (fondi individuati nelle Risorse Pac 2014/2020) è stato trasmesso all’Amministrazione provinciale completo dello schema di disciplinare e l’impegno delle somme.
Come prevede la norma, quindi, la Provincia guidata dal presidente Bruno procede con la progettazione esecutiva e, quindi, con la fase d’appalto per l’avvio dei lavori. La Strada provinciale 25 è una infrastruttura fondamentale per scongiurare l’isolamento delle aree interne della Presila Catanzarese e garantire la messa in sicurezza della condotta idrica di Santa Domenica (acquedotto di Catanzaro) che insiste lungo questo percorso.

I documenti di gara sono disponibili sul sito della Provincia di Catanzaro (www.provincia.catanzaro.it/bandi/-di-gara-per-servizi/): i plichi contenenti l’offerta e le documentazioni devono pervenire entro le 12 del 7 febbraio prossimo.
La progettazione, in particolare, riguarda lavori di natura strutturale, realizzazione di opere stradali e opere di sistemazione idraulica e dovrà essere consegnata entro 120 giorni dalla firma del contratto d’appalto.

“Procediamo in maniera spedita lungo il percorso prefissato, rispettando il crono programma che vede come obiettivo finale un intervento complessivo sull’intera area del fondovalle: vogliamo garantire la piena sicurezza delle opere che saranno realizzate e cancellare ogni criticità che possa portare a disagi e isolamento – ha affermato il presidente Bruno -. In futuro non devono verificarsi nuovi disastri a causa del maltempo, come quelli in cui ci siamo imbattuti lo scorso anno quando la Sp25 è stata chiusa per ragioni di sicurezza, e poi riaperta dopo solo otto giorni con enormi sforzi tecnici ed economici proprio per non creare disagi ai cittadini, anche grazie alla preziosa collaborazione e al coordinamento del prefetto di Catanzaro, Luisa Latella. Il prossimo passo, quindi – conclude il presidente Bruno – è il bando di gara europeo per l’affidamento dei lavori. Continua, quindi, il grande lavoro di sistemazione, messa in sicurezza e ammodernamento del sistema viario provinciale realizzato da questo Ente, in cui sono l’impegnato costantemente, affiancato dal consigliere delegato Ciccio Severino e da tutto il Consiglio provinciale”.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati