Recuperati i corpi dei due giovani dispersi nel mare di Catanzaro Lido

Sono stati recuperati all’alba i corpi dei due giovani che erano dispersi da ieri nelle acque antistanti Catanzaro Lido. I due, originari del Gambia, stavano giocando sulla spiaggia, quando il pallone è finito in acqua e, nel tentativo di recuperarlo sono spariti alla vista degli amici non tornando a riva. Il triste fatto è accaduto a Catanzaro Lido nel pomeriggio di venerdì. Le vittime sono due ragazzi di 25 anni.

Secondo una prima ricostruzione pare che uno dei due fratelli si sarebbe tuffato per primo in acqua senza più riemergere per via delle correnti. Successivamente anche l’altro giovane, nel tentativo di aiutarlo, si è tuffato in acqua. I due risultano al momento dispersi. Secondo i testimoni presenti in zona, i due facevano parte di un gruppo di giovani che stavano giocando sulla spiaggia.

Scattate le ricerche, la zona era stata setacciata anche dai sommozzatori dei vigili del fuoco giunti da Reggio Calabria. Sul posto hanno operato anche le squadre da terra dei vigili del fuoco, mezzi navali della Capitaneria di porto, Carabinieri, Polizia e personale del 118. Intervenuto anche un elicottero della Protezione Civile. Le ricerche si erano interrotte ieri sera, per riprendere stamattina, quando i due corpi sono stati recuperati.

AGGIORNAMENTO DAI VIGILI DEL FUOCO

Sono riprese questa mattina all’alba le ricerche dei due giovani, originari del Gambia, dispersi in mare.
Avvistati a largo da elicottero regione Calabria alle ore 07.10.
I due giovani sono stati recuperati.
Ore 08.45 l’imbarcazione della guardia costiera ha ormeggiato nel porto di Catanzaro Lido con a bordo i corpi dei ragazzi.
Le operazioni di ricerca e recupero sono state eseguite da guardia costiera con la collaborazione del nucleo nautico dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Catanzaro.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.