Rettifica in merito all’arresto del cittadino Bulgaro avvenuto in Montauro

L’Avv. Gregorio Casalenuovo, difensore di fiducia di Krastev Yordan Nenkov, il cittadino di origine bulgare tratto in arresto il 14.09.2018 perché raggiunto da un Mandato di Arresto Europeo emesso dall’Autorità Bulgara, tiene a precisare che il sig. Krastev, diversamente da quanto scritto nell’articolo apparso il 15 settembre 2018 su questa testata, non è affatto un latitante ma è un onesto cittadino che vive in Italia dal lontano 2010, quando cioè nel proprio paese pendeva ancora il processo che lo vedeva coinvolto in qualità di imputato.

Inoltre, il Krastev vive ormai da anni nel territorio di Montauro dove lavora con contratto regolarmente registrato e dichiarato e ha votato nelle liste civiche dello stesso Comune.

Infine, occorre sottolineare che il Krastev non era assolutamente a conoscenza del Mandato di Arresto Europeo emesso nei suoi confronti anche perché in diverse occasioni era stato già fermato e controllato dalla Polizia e dai Carabinieri sul territorio Italiano.

Il 15 settembre 2018 alle ore 9:30 si è tenuta presso la Corte di Appello di Catanzaro l’udienza di convalida dell’arresto ed il suo interrogatorio, alla presenza del suo difensore, l’Avv. Gregorio Casalenuovo del Foro di Catanzaro, all’esito dei quali il sig. Krastev è stato rimesso in libertà dalla Corte di Appello in attesa dell’udienza in cui verrà decisa la sua eventuale consegna all’autorità Bulgara.

ARTICOLO CORRELATO 

Arrestato a Montauro latitante bulgaro

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.