Santa Caterina Jonio – Nota dell’USD Nuova Di Francia

Mercoledì 11/04/018 alle ore 16.00,allo stadio Comunale ‘’Marchese di Francia” di Santa Caterina dello Ionio si sono affrontate nel recupero della diciannovesima giornata, rinviata in data 25/03/2018, USD Nuova Di Francia-Life Simeri Crichi.
Entrambe le squadre,in piena corsa play-off,si sono affrontate a viso aperto dal primo minuto di gioco. A vincere la partita, con molta grinta e cuore,sono i padroni di casa che battono gli ospiti per 2 reti a 0. Marcatori della giornata i soliti Caporale Domenico e Pietrafesa Aldo.
In riferimento all’articolo pubblicato in data 14/04/2018 sul sito locale di Simeri Crichi gazzettadeiragazzi.it da parte della squadra Life Simeri Crichi, noi, USD Nuova Di Francia vorremmo da subito precisare che durante la partita non ci sono state minacce e offese nei confronti degli avversari ma si è giocato a calcio come si gioca ogni partita. In queste partite,soprattutto alla fine del campionato e tra due squadre che lottano per la promozione si sa che c’è molto agonismo e molta voglia di portare a casa la vittoria e di certo si gioca con molta grinta,forza e determinazione al fine di ottenere il risultato sperato. Inoltre,sempre in riferimento all’articolo, ci teniamo a precisare che un nostro giocatore,in seguito ad un contrasto di gioco al minuto 35 del primo tempo è stato costretto a lasciare il campo di gioco per la rottura della caviglia (in questo caso bisogna dire menomale che è successo a noi sennò chissà cosa si poteva pensare).

Ma si sa, quando una squadra perde trova sempre qualcosa da dire per cercare di togliersi un po’ di peso dai dintorni. Vorremmo inoltre precisare che nello scorso campionato, noi, abbiamo vinto la coppa disciplina che non è poco. Coppa disciplina significa lealtà e rispetto,coppa disciplina significa correttezza. Per chiudere ci teniamo a dire che se nel campo ci sono state entrate dure e contrasti è perché il calcio è fatto anche di questo altrimenti ci sono altri sport meno intensi come la pallavolo e anche la danza (con tutto rispetto sia per la pallavolo e per la danza). A Santa Caterina, da sempre,quando finisce la partita le squadre si uniscono insieme per il famoso terzo tempo nei catoji che sono uno dei simboli principali di questo paese.

Poi, vista la partita importante,c’è stato anche il commissario di campo e se avesse visto qualche problema di questi avrebbe scritto oppure da subito avrebbe chiamato l’arbitro per sospendere la partita con causa sicura la sconfitta a tavolino,qualche multa e la perdita di qualche punto in classifica. Inoltre,gli ospiti,accolti molto bene sia in data 25/03/2018,quando è stata rinviata la partita,e sia in data 11/04/2018 quando la partita è stata giocata. Anche per quanto riguarda la distinta ospite loro avevano a disposizione pochi cambi. Il motivo non si sa ma arrivati a questo punto dove veniamo infangati speriamo che siano stati impegni di lavoro e non le famose minacce citate nel loro articolo che nello sport e in un paese civile come Santa Caterina dello Ionio non esistono.

Nel calcio,come in qualsiasi altro sport,bisognerebbe accettare la sconfitta più di qualsiasi altra cosa perché gli sport sono fatti anche di questo,di alti e bassi.
Bisognerebbe accettare la sconfitta senza mettere scuse in ballo e screditare gli avversari.
Sicuramente,chi avrà scritto l’articolo citato già molte volte in precedenza dove veniamo infangati,è da tanto che non vede una vera partita di calcio di queste categorie e in questo periodo di campionato soprattutto per due squadre quasi a pari punti nella parte più alta della classifica.

USD Nuova Di Francia

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati