Senso unico sul lungomare di Montauro, c’è chi dice NO

Durante l’ultimo consiglio comunale, tenutosi 4 giorni fa, a nulla sono valse le nostre richieste di riflessione sul senso unico di marcia sul lungomare se non quella di ottenere il mantenimento del doppio senso di marcia nel tratto che va dall’ex acqua splash fino al torrente Franco.

Riteniamo inopportuna tale scelta e, difatti, proponiamo alcune domande da sottoporre all’attuale maggioranza che ha voluto a tutti i costi che tale decisione fosse esecutiva immediatamente.

1) è opportuno stravolgere la viabilità nel pieno della stagione estiva?

2) è stato effettuato uno studio sulla viabilità da societá preposte?

3) le arterie che saranno usate da sfogo per l’uscita e l’ingresso sono in grado di sopportare un così vasto numero di mezzi di passaggio e di mezzi pesanti che inevitabilmente intaseranno le ridotte strade d’ingresso e di uscita?

4) qualora i sottopassi presenti dovessero essere impraticabili (solitamente quando le precipitazioni risultano più copiose del normale risultano inagibili) un residente o un utente occasionale come potrà uscire dal lungomare?

5) per l’istituzione del senso unico di marcia sono stati spesi 2800€ ( divisi tra segnaletica orizzontale e verticale) ; non era più opportuno utilizzare quei soldi, ricordiamo PUBBLICI, per pagare due vigili stagionali per far evitare parcheggi selvaggi ( il traffico si crea solamente in pochissime fasce orarie e contingentato alle due settimane cruciali di agosto) ?

6) non sarebbe stato opportuno iniziare un dibattito con i residenti, gli operatori e i commercianti presenti in zona? Non reputate che un cambiamento del genere debba passare obbligatoriamente dopo un dibattito con chi quella zona la vive quotidianamente?

7) non ritenete che tale scelta ricada negativamente sull’economia delle attività presenti nella zona in questione? 

Tali domande e la totale assenza di risposte ci ha costretti ad “utilizzare” la stampa locale affinchè chi di dovere possa risponderci e rendere la popolazione, finalmente, partecipe della vita amministrativa del nostro comune.

Comunichiamo che da oggi inizieremo una raccolta firme per chiedere all’amministrazione la temporanea sospensione di tale senso unico e l’avvio di un dibattito costruttivo volto all’istituzione di modifiche condivise con tutti i residenti che, nonostante i tanti disservizi giá presenti, hanno intenzione di contribuire alla crescita della nostra comunità.

Gruppo consiliare ” lavoriamo insieme per Montauro”

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.