Storico Lido di Sant’Andrea Jonio distrutto dal mare nonostante l’allarme

“Nelle scorse settimane il Gruppo Facebook Questo è Sant’Andrea aveva raccolto oltre 2000 firme su una petizione per salvare la spiaggia”

Oggi è un giorno davvero triste; fra i tanti danni che il maltempo sta causando, uno in particolare mi spezza il cuore: il mare sta letteralmente inghiottendo lo Stabilimento Balneare la Bussola, storico Lido di Sant’Andrea Jonio.

Inutile raccontare in poche righe tutto quello che la Bussola e le persone che la vivono rappresentino per me. Molto semplicemente, la Bussola è casa mia, ed è per questo che oggi non riesco a vederla così.

Qualche settimana fa con Andrea Fabiani, da semplici cittadini, abbiamo anche lanciato una petizione per chiedere alla pubblica amministrazione come mai gli interventi di salvaguardia costiera che forse avrebbero potuto prevenire il problema non siano mai stati realizzati; ma niente, non siamo stati ritenuti degni di alcuna risposta. Come se la pubblica amministrazione non fosse al servizio del cittadino – e nemmeno dei 2187 che ad oggi hanno firmato la petizione.

Antonio Lijoi

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati