Trasversale delle Serre, Parentela: l’Anas deve consegnare carte e documenti

Il deputato: legittime le richieste di accesso agli atti prodotte dal Comitato

“L’Anas deve consentire l’accesso dei cittadini a carte e documenti sulla Trasversale delle Serre”. Lo ha ribadito il deputato Paolo Parentela, incontrando, a Chiaravalle Centrale, il presidente del Comitato “Trasversale delle Serre – 50 anni di sviluppo negato”, Francesco Pungitore. Incontro allargato alla partecipazione del sindaco della cittadina delle Preserre, Domenico Donato, e dell’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Claudio Foti. “E’ inaccettabile – ha affermato Parentela – che legittime richieste di informazioni rimangano lettera morta dopo mesi e mesi.

L’Anas, con ciò, sta venendo meno alle leggi sulla trasparenza che regolano il nostro Stato di diritto. Non si capisce, peraltro, questa illogica verifica condotta sui firmatari della lettera unitariamente condivisa nel corso della riunione del 6 febbraio scorso presso la sede compartimentale di Catanzaro. Io c’ero, insieme a tanti sindaci, colleghi parlamentari e consiglieri regionali e provinciali. Tutti abbiamo sottoscritto quel documento, sostenendo una richiesta di accesso agli atti legittimamente prodotta dal Comitato. L’Anas farebbe meglio a rispondere a quel documento, piuttosto che perdere tempo per capire se chi ha firmato nove mesi fa è ancora d’accordo o meno”.

Anche il sindaco e l’assessore di Chiaravalle hanno ricordato quella riunione del 6 febbraio, confermando la loro sottoscrizione e il loro sostegno al Comitato. Dal canto suo, il sodalizio di cittadini lancerà martedì prossimo proprio da Chiaravalle la raccolta firme per chiedere il commissariamento del compartimento Anas Calabria. “Un atto dovuto – sostengono gli attivisti del Comitato – per fare chiarezza su tutte le incongruenze di un’opera cinquantennale, la cui realizzazione è ancora molto lontana da venire e i cui costi lievitano con il passare degli anni. Agli oltre 500 milioni già spesi, ora sembra ne siano necessari altrettanti”.