Una serata di Bossa Nova d’autore al Jazz Club Room 21 di Soverato

Giovedì 25 Gennaio 2018 alle ore 22:00 ospite presso il Jazz Club Room 21 di Soverato per la rassegna musicale “JAZZ TIME” il gruppo I FILI DI ARIANNA 4TET, composto da Arianna Diano alla voce, Luciano Aloise alla chitarra, Giuseppe Gulino al basso e Max Russo alla batteria. Il quartetto, capitanato dalla vocalist vibonese Arianna Diano, si esibirà su repertorio di musica Bossa Nova d’autore.

Arianna Diano è una giovane cantante calabrese che ha studiato pianoforte, canto leggero col maestro compositore Dino Visalli, dizione e teatro e negli anni ha partecipato a numerosi festival e premi nazionali. Ha frequentato l’Accademia di Alto Perfezionamento del canto Jazz con la direzione artistica di Rosalba Bentivoglio a Catania e l’Accademia di canto leggero MusiKè di Vibo Valentia. Ha collaborato nella realizzazione e masterizzazione di CD di brani inediti presso diverse case d’incisione.

Massimo Russo è un giovane batterista italiano, percussionista diplomato con il massimo dei voti al conservatorio “F. Torrefranca”. Insegnante e clinician di grande talento ha tenuto in Italia, Francia, Germania, Inghilterra, Spagna e Stati Uniti numerosi seminari, collaborando con grandi musicisti di fama mondiale come Damien Schmitt, Dom Famularo, Pete Lockett, Cliff Almond, Eric Moore, Kim Plainfield, Phil Maturano. Come musicista si distingue per la sua naturale versatilità, la capacità d’interpretare, senza esitazioni, il sound specifico di diversi generi e ambiti musicali, grazie a una notevolissima tecnica delle mani. Le collaborazioni con Dom Famularo, artista di grandissimo successo e di fama internazionale (premiato più volte come miglior clinician e miglior insegnante di batteria al mondo) iniziano nel 2010, quando Massimo decide di frequentare un suo corso negli U.S.A.. Da quel primo incontro Dom Famularo individua in Massimo l’insegnante più idoneo a creare l’unica scuola italiana con marchio “Wizdom Drumshed School”.

Con Luciano Aloise alla chitarra e Giuseppe Gulino al basso formano un quartetto di qualità che si esibirà su un repertorio di Bossa Nova, genere legato alla canzone brasiliana, nato alla fine degli anni Cinquanta nella zona sud di Rio De Janeiro dalla chitarra e dalla voce di João Gilberto, trovando nel pianoforte di Tom Jobim e nella poesia di Vinicius de Morais la sua più perfetta espressione. Basata sul ritmo del samba, dal punto di vista armonico la bossa nova trae notevoli influssi dal jazz di stile cool e west coast. L’ingresso al concerto è gratuito, è gradita la prenotazione. Nel mese di Febbraio 2018 il Jazz Club Room 21 di Soverato presenterà una nuova programmazione di quattro grandi altri Eventi di Musica Jazz.

ALTRI ARTICOLI

Articoli correlati