A Badolato il modulo IV della Scuola di Riuso

Si terrà a Badolato, nel prossimo fine-settimana 15/16 e 17 Dicembre, il quarto ed ultimo modulo della Scuola di Riuso promossa da CittadinanzAttiva e dai responsabili regionali operativi “Aniti” e “YoURBANmob”. Il progetto regionale della Scuola di Riuso, presentato ufficialmente lo scorso giugno alla Cittadella Regionale di Germaneto, ha già registrato tre importanti tappe di studio e lavoro svolte a Reggio Calabria, Mammola e Università della Calabria.

Tra i partners presenti e co-promotori si vantano le adesioni dell’Agenzia del Demanio, del Dipartimento di Architettura e Territorio dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e dell’Università della Calabria, di LegaCoop Calabria, dei Comuni di Badolato e Mammola, dell’Associazione Operatori Turistici “Riviera e Borghi degli Angeli”. Il modulo con corso di formazione che animerà per tre giorni il borgo di Badolato, intitolato “Economia e Comunicazione dei Luoghi – Imprenditorialità dei Beni pubblici inutilizzati” si terrà all’interno della Sala Consiliare del Comune di Badolato e vedrà la partecipazione di decine di persone tra esperti e tecnici, docenti universitari, corsisti e professionisti appartenenti alle varie categorie professionali del settore.

Tra i relatori: Angela Robbe di LegaCopp Calabria; Adriano Paolella – Direttore scientifico della Scuola di Riuso e docente UniRc; Marco Ranieri – Bollenti Spiriti/Puglia, Bari; Dario Domante – Kcity/Milano; Marika Girardi – Bollenti Spiriti/Puglia, Bari; Roberta Franceschinelli – Fondazione Unipolis. In programma, tra seminari e workshop, anche un tour-escursione nel centro storico di Badolato e tra i suoi beni pubblici inutilizzati ed una finale sessione aperta di testimonianze ed esperienze territoriali virtuose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.