A Catanzaro Lido un seminario sul Metodo Feuerstein

Organizzato in collaborazione con l’ufficio scolastico regionale si è tenuto nei giorni scorsi nell’istituto “E. Fermi” di Catanzaro Lido un interessante seminario dal titolo “L’ESPERIENZA DI APPRENDIMENTO MEDIATO secondo il pensiero Feuerstein: Un’opportunità̀ per tutti. Una risorsa in caso di esigenze educative speciali”, rivolto a insegnanti, psicopedagogisti e riabilitatori dell’ASP, ma anche ad educatori, genitori e a quanti si occupano del benessere in età̀ evolutiva.

A relazionare sono intervenuti il dr. Alessandro Cosentino , Medico Fisiatra dell’Istituto Don Calabria di Verona, e la dr.ssa Jael Kopciowski, Psicologa e psicoterapeuta, collaboratrice di Reuven Feuerstein, che ha illustrato ai partecipanti l’importanza del ruolo dell’adulto nei processi di apprendimento.
Il metodo Feuerstein prende il nome dallo psicopedagogista israeliano Reuven Feuerstein, che lo ha elaborato per sviluppare l’intelligenza di bambini con problemi di apprendimento o con disabilità intellettiva, oppure interessati da sindrome di Down.
Il metodo è oggi applicato oltre che a studenti, a persone adulte, ad esempio lavoratori che devono aggiornarsi alle nuove tecnologie, disoccupati ed emarginati.

Il seminario che si è tenuto a Catanzaro Lido rientra in un più ampio programma di incontri teorici e pratici finalizzati a mettere a disposizione queste conoscenze a soggetti che, o perché addetti ai lavori o perché semplicemente interessati, possono approfondire questo metodo così diffuso nel mondo. Un punto di partenza, quindi, per favorire l’interazione tra professionisti della scuola e della salute per migliorare le capacità di apprendimento degli alunni con bisogni speciali e con disabilità.
Il seminario ha spaziato tra diversi argomenti centrali nel metodo Feuerstein, come la modificabilità cognitiva strutturale alla luce delle ricerche in ambito neuroscientifico, il ruolo della mediazione per affrontare problemi di apprendimento, nonché l’influenza dell’ambiente sullo sviluppo dell’individuo.
Al seminario, che ha visto la partecipazione di un centinaio di persone provenienti da tutta la Calabria, seguiranno altri momenti di conoscenza teorica e pratica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.