A Catanzaro l’incontro-dibattito “Biblioteche come bene comune e luoghi della ricerca”

Si svolgerà mercoledì 10 luglio 2019 alle ore 11, presso la nuova sede dell’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, l’incontro-dibattito Community Art Library. Biblioteche come bene comune e luoghi della ricerca, a cui interverranno i principali attori istituzionali del settore che operano sul territorio e la comunità degli studenti, intorno alla messa in rete del patrimonio librario per favorire la ricerca nelle humanities e digital humanities.

L’appuntamento rientra nell’ambito del progetto Collezioni Digitali – promosso dall’Istituzione e finanziato dalla Regione Calabria (Avviso Pubblico, PAC 2014/2020, Azione 6.7.1. “Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale”) -, che prevede azioni per tutelare, conservare e rendere fruibile il patrimonio storico dei cataloghi e dei manifesti, quali fonti speciali per raccontare, insieme alla storia dell’Istituzione dalla sua fondazione nel 1972 a oggi, quella delle arti contemporanee al Sud e in particolare in Calabria.

Interverranno all’incontro: Giuseppe Soriero (Presidente ABA), Vittorio Politano (Direttore ABA), Salvatore Bullotta (Responsabile Amministrativo dell’Assessorato Istruzione e Attività Culturali della Regione Calabria), Gabriella Donnici (Direttore della Biblioteca di Area Umanistica “F.E. Fagiani”, Unical), Gilberto Floriani (Direttore Sistema Bibliotecario Vibonese), Michele Marullo (Direttore della Biblioteca Comunale “De Nobili” Catanzaro), Gregorio De Vinci (Dirigente Provincia di Catanzaro), Florindo Rubbettino (Rubbettino editore), Maria Saveria Ruga e Lara Caccia (docenti ABA).

Il progetto – curato da Maria Saveria Ruga, con la collaborazione di Lara Caccia, Bruno La Vergata, Alessandro Palmerino, Letizia Paonessa – prevede azioni per potenziare il catalogo e i servizi offerti dalla Biblioteca di Storia delle Arti Visive dell’Accademia che sta trovando spazi prestigiosi nella nuova sede dell’ex Educandato, nel contesto di Villa Margherita, facendosi promotore di attività di cooperazione nel sistema territoriale regionale.

L’iniziativa gode di un protocollo di intenti con il sistema bibliotecario di ateneo dell’Università Magna Grecia di Catanzaro, in particolare con il corso di laurea in Sociologia che ha sede nelle immediate vicinanze, con la Biblioteca di Area Umanistica “F.E. Fagiani” dell’Università della Calabria, con la Biblioteca comunale “F. De Nobili” e la Biblioteca Provinciale “Chimirri” di Catanzaro. Queste realtà, così coordinate, delineano una rete culturale, secondo gli intenti espressi dall’accordo programmatico della “Fabbrica della Creatività”, di cui l’Accademia è parte integrante insieme al Comune di Catanzaro.

Tra le iniziative già svolte dal progetto, è stato realizzato un workshop tematico dedicato al linguaggio della grafica e dell’illustrazione che ha permesso agli allievi dell’Accademia, insieme agli studenti del Liceo Scientifico Siciliani e del Liceo Fermi di Catanzaro, di confrontarsi con Lo Stato Sociale e Luca Genovese, autori del Graphic Novel “Andrea” (Feltrinelli editore).  Le attività di digitalizzazione e riordino hanno visto la collaborazione di Denise Melfi e delle allieve Alessandra Donato, Giusi Elia, Martina Gariano, Francesca Gullì, Ilaria Valenti.

L’occasione dell’incontro costituirà un importante momento di confronto per l’Istituzione che, attraverso Collezioni Digitali, si propone quale baricentro di una rete di sistema con l’obiettivo di organizzare incontri e dibattiti per attivare collaborazioni sul territorio nell’ambito della ricerca umanistica e della promozione alla lettura.