A Girifalco la “Prima giornata dello sport e dei giochi sociali”

Si è svolta ieri la “Prima giornata dello sport e dei giochi sociali”. Un evento di aggregazione  fortemente voluto dall’assessore con delega alle politiche giovanili ed il consigliere con delega allo sport Vincenzo Olivadese.

Abbiamo vissuto più di due anni di restrizioni durante i quali è stata limitata la nostra libertà e il nostro modo di vivere a pieno la vita; tutto ciò a discapito, in particolare, dei più piccoli che durante il loro percorso di crescita hanno dovuto scontrarsi con una realtà dura, fatta di barriere che ci hanno separati e tenuti lontani gli uni dagli altri: lontani dai familiari, dagli amici, dai compagni di scuola con i quali, fino a Febbraio del 2020, si divideva anche la merenda.

Chi può scordare i volti tristi e spenti dei piccoli dietro gli schemi dei computer? Questa iniziativa, fortemente voluta dai due amministratori e supportata dal lavoro dello staff del sindaco Barbara Loiarro, nasce proprio dall’esigenza di creare spazi e momenti di convivialità, di gioco e spensieratezza, di elargire sorrisi. Il consigliere con delega allo sport Vincenzo Olivadese nel ringraziare i ragazzi ed i genitori per la loro partecipazione ricorda loro che nello sport come nella vita il gioco di squadra vince sempre.

L’assessore alle politiche giovanili dice che bisogna creare momenti di aggregazione e di stare insieme, come questo, che ha segnato quasi 200 iscritti nelle diverse categorie. Nel distribuire delle penne offerte dall’Avis Comunale l’assessore ha chiesto ai ragazzi di usarle per scrivere il loro futuro, bello, roseo, capace di puntare alle stelle. Protagonisti in questa giornata non siamo stati noi amministratori ma i ragazzi, le loro famiglie, le associazioni, senza i quali niente avrebbe avuto senso.

È stato emozionante l’entusiasmo dei bimbi ed il divertimento anche degli adulti nelle partite di calcio e bocce. Era questo il senso di questa giornata: ritrovarsi. Ed insieme tutti i bimbi hanno lanciato in aria i palloncini della pace, colorati come il mondo che vorrebbero. Un ringraziamento va alla Prociv, alla ProLoco, all’associazione culturale Minerva, alla Bussola di Salvatore Burdino, che ha messo a disposizione la struttura dei ‘Campetti di San Marco’, l’A.S.D. Academy, l’U.S. Girifalco, la A.S.D. Volley Girifalco, Girifalco in bici, l’Avis Comunale di Girifalco ODV, Giuseppe Rosanò che, con le sue pregevoli riprese, garantisce la condivisione degli eventi con chi non può esserci.

Grazie ai ragazzi del ‘Centro L’Approdo’, a Style di Domenico Olivadese, a Pepè Costantino per il service, agli operai del Comune e a S.O.S. Girifalco di De Stefani per aver messo a disposizione il servizio ambulanza.

Un ringraziamento particolare va agli ‘Amici del Ranch’, con la partecipazione degli splendidi amici a quattro zampe che hanno distribuito 54 attestati di partecipazione, a Benito Rocco Scalone con il suo meraviglioso falco, ai volontari Rosa Sestito, Francesco Zaccone, Giusy Fedele, Sofia Burdino, Tiziana Pandolfo, Marta Ielapi e Domenico Fodaro.

Per ultimo, ma non meno importanti, un ringraziamento di cuore va all’Acqua Calabria Minerale di Cesare Cristofaro, al panificio Conidi e al supermercato Cisei di Rocco Migliazza che hanno offerto, generosamente, l’acqua, le merende e le bibite a tutti i partecipanti. Grazie di cuore a tutti: senza di voi niente sarebbe stato possibile.