A Miglierina si celebra la giornata internazionale dei migranti (International Migrants Day)

Si svolgerà anche a Miglierina, martedì 17 dicembre la giornata internazionale dei migranti (International Migrants Day) istituita dalle Nazioni Unite con la risoluzione 55/93, sulla protezione dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie. L’evento dal titolo “Storie di identità plurime”, avrà inizio alle ore 18,00 presso la biblioteca comunale, con i saluti ai partecipanti del Sindaco Ing. Pietro Hiram Guzzi.

A seguire ci sarà la presentazione del romanzo Antar di Eliana Iorfida, giovane scrittrice calabrese Cresciuta a Serra San Bruno, si trasferisce a Firenze, dove si laurea in Archeologia Orientale, che la porta a vivere e “scavare” tra i luoghi più antichi e suggestivi del Medio Oriente (Siria, Egitto e Israele). Suggestioni di viaggio, paesaggi e volti dal fascino millenario, storie vere, che intrecciano Oriente e Occidente dal passato più remoto a un presente spesso drammatico e complesso, ispirano il suo narrare. Nel suo romanzo racconta la storia di Antar, giovane italo-siriano la cui personalità vacilla tra culture che lo attraggono e lo respingono a seconda degli eventi, spesso drammatici, che scandiscono il suo percorso. Porta il nome di un celebre poeta-guerriero di epoca preislamica, ʿAntara Ibn Shaddād, una sorta di Ulisse del mondo arabo nel cui destino si identifica in modo speculare.

Siriano in Italia e italiano in Siria, vive un perenne cortocircuito di identità, che si traduce in un vero e proprio “viaggio di ritorno”, una discesa agli inferi in una Siria ormai smembrata, nei cui frammenti si scompone la sua stessa storia familiare, intrecciandosi a quella di personaggi forti come padre Paolo Dall’Oglio.

Una storia che attinge alla complessità di questo momento storico, dove l’io narrante diventa la lente attraverso cui è amplificata l’immagine del disastro siriano e la dimensione sospesa di chi è ponte inconsapevole tra culture.

Parteciperà all’evento anche Bawab Mohamad Ayman Sorri, già beneficiario siriano dello SPRAR “Terre Sorelle” di Miglierina che presenterà delle sue poesie. Moderatrice della serata sarà la dottoressa Serena Peronace, Etnopsicologa del Progetto SIPROIMI “Terre Sorelle” di Miglierina.

Ci si sposterà poi presso la palestra comunale dove saranno allestiti degli stand espositivi e rappresentativi delle culture di provenienza dei vari beneficiari SIPROIMI e di promozione del territorio di Miglierina a cura del Progetto SPRAR SIPROIMI e dei volontari del Servizio Civile del Comune di Miglierina. La serata si concluderà con un Apericena. L’intero evento è stato coordinato dall’intera Equipe dello SPRAR SIPROIMI “Terre Sorelle” di Miglierina, guidata dalla dottoressa Sara Scerbo Rombiolo.