“A Montepaone incomprensibili le assenze di Bruni e Occhiuto”

L’associazione “Jonio e Tirreno” attacca: snobbato il confronto con i cittadini. 

“Incomprensibili assenze” scrive l’associazione culturale “Jonio e Tirreno” a proposito del forum politico di lunedì 16 a Montepaone Lido “disertato da Bruni e Occhiuto, ovvero i candidati alla presidenza della Regione Calabria di centrosinistra e centrodestra”.

“I due contendenti – scrive il sodalizio – hanno magari snobbato l’evento, però lasciando campo libero a Luigi De Magistris, il solo presente sul palco del convegno, evidentemente rifiutando il confronto con i cittadini e con l’ex magistrato. Sia la Bruni (fotografata in contemporanea a pochi chilometri da Montepaone) che Occhiuto forse già si sentono la vittoria in tasca? Oppure temono la pubblica piazza?.

Eppure, avrebbero dovuto tener conto non solo dell’avversario presente, ma anche e soprattutto delle centinaia di persone che hanno partecipato alla manifestazione e che avrebbero voluto porre loro delle domande sulla gestione della cosa pubblica in Calabria: ambiente, territorio, sanità, scuola, infrastrutture, giovani, lavoro.

Soprattutto avrebbero voluto sapere qual è l’impegno che intendono prendere per la Calabria Media, tra lo Jonio e il Tirreno, a cavallo tra Soveratese, Preserre, Serre e Vibonese. Una delle aree più bisognose d’attenzione per decrescita demografica, crisi occupazionale, depressione economica. Problemi che, evidentemente, non rientrano negli interessi dei grandi strateghi elettorali che guidano la campagna di Pd e Forza Italia!”. “Probabilmente però – conclude la nota – i cittadini ne terranno conto il 3 e il 4 ottobre”.