A Sersale una simulazione di recupero di personale militare rimasto ferito in Teatro Operativo

Si comunica che il Corpo Militare Volontario CRI, su richiesta ed iniziativa, concordata unitamente dal Capitano comm. Cri Vincenzo Nocera con il Sindaco del Comune di Sersale (CZ), Avv. Salvatore Torchia, in data 27 Aprile 2019 alle ore 11 in piazza Italia, nell’ottica delle attività promozionali si effettuerà, una simulazione di recupero di personale militare rimasto ferito in Teatro Operativo. Detta operazione sarà posta in essere dal personale del N.A.A.Pro. CRIMIL di Catanzaro congiuntamente a personale dell’Arma dei Carabinieri del Comando Provinciale di Catanzaro – Compagnia di Sellia Marina.

La simulazione riproduce, in scala estremamente ridotta, una tipica attività svolta dagli operatori del Corpo Militare Volontario della CRI, Ausiliario delle Forze Armate, che fornisce i concorsi sanitari in missione internazionale, nei Teatri Operativi all’estero, nelle missioni ed emergenze a carattere nazionale, sia in ambito militare che di protezione civile.

Lo scenario sarebbe quello sul quale il personale del Corpo si addestra con maggiore assiduità, ovvero il recupero di personale ferito, militare e non, in ambiente non permissivo, ovvero un ambiente che è ancora oggetto di scontri tra gruppi armati, e/o non completamente bonificato da eventuali ordigni esplosivi di varia natura e dimensione occultati nel terreno, o che si caratterizza per la presenza di insurgents che tendono a sfruttare la presenza di feriti a terra, per richiamare ulteriore personale da colpire. Nella simulazione, il supporto dell’Arma dei Carabinieri permetterà una rappresentazione realistica dell’attività svolta da entrambi i soggetti coinvolti ed eccezionale è la trasposizione dell’oggettività estera alla location della simulazione, evidenziando anche la prontezza operativa di cui sono capaci le Unità coinvolte, sia in teatro operativo sia in ambito nazionale.

Nella stessa giornata sarà possibile visionare materiale di grande valore storico proveniente dal Centro di Mobilitazione Meridionale di Bari, ed inoltre presso gli stand C.R.I. sarà possibile effettuare la misurazione della pressione arteriosa e della glicemia.