A Soverato l’associazione Mare Pulito “Bruno Giordano” organizza convegno su “Mare è salute”

Non esiste binomio perfetto quanto questo: “mare è salute”. L’associazione Mare pulito, intitolata a Bruno Giordano, ancora una volta accende riflettori e pensieri su tematiche ambientali quanto mai attuali. A Soverato, giovedì 13 ottobre ore 10 presso il teatro comunale, si parlerà dell’importanza del mare per la salute dell’uomo.

“Sarà con noi il dottor Francesco Amato, direttore del Dipartimento Oncoematologico A.O di Cosenza oltre all’autorevole presenza dell’architetto Ilario Treccosti, commissario straordinario dei parchi marini regionali che spiegherà l’importanza delle riserve per la tutela dell’eco sistema Marino”, annuncia Francesca Mirabelli, presidente dell’associazione.

Non solo: al convegno parteciperanno anche Fabrizio Fabroni, biologo marino, Maria Assunta Menniti biologa e presidente dell’associazione Cesram e Antonella Sette ingegnere ambientale dell’associazione Mare pulito. I saluti istituzionali sono appannaggio del sindaco Daniele Vacca. Mentre modererà il dibattito il giornalista Pietro Melia.

“Il mare vuol dire salute. La nostra associazione non smetterà mai di insistere su questi fronti: ci occupiamo di ambiente e di tutela con responsabilità e proposte”, spiega il presidente Mirabelli.

“Portando nelle città calabresi i nodi principali ed i problemi su cui concentrare sforzi ed intenti, siamo certi che qualcosa di buono possa verificarsi”, l’intento della “Bruno Giordano”. A Soverato dunque nuovo appuntamento e nuovi ragionamenti comuni sul mare pulito.