A Soverato un convegno sulla sicurezza in casa

Il Punto Sicurezza di Satriano Marina organizza per sabato 24 ottobre un convegno sul tema:
Al sicuro dentro casa: 32 consigli per vivere più sereni in casa.

furto-casa-ok Mai come oggi il senso di insicurezza che accompagna la vita familiare ha raggiunto livelli così preoccupanti, alimentato dai fatti di cronaca che campeggiano quasi giornalmente sulla stampa locale. Le statistiche degli organi istituzionali preposti all’ordine pubblico rappresentano in maniera impietosa la triste realtà di ogni giorno, fatta di furti, rapine e malversazioni di ogni sorta perpetrati da malintenzionati che entrano nelle nostre case con facilità sorprendente.
È certamente il frutto di un disagio diffuso e generalizzato che pervade la società del nostro tempo, ormai orfana di valori e punti di riferimento riconosciuti e riconoscibili. Ma é anche il segno di una evidente inadeguatezza delle barriere dissuasive poste a protezione delle nostre case. Le porte e le finestre, che dovrebbero proteggerci dalle intrusioni non autorizzate, risultano quasi sempre troppo fragili alle più elementari sollecitazioni esterne, consentendo ai ladri un rapido accesso dentro gli ambienti domestici.
Una panoramica anche sommaria di queste barriere evidenzia infatti una loro vulnerabilità di fondo, riscontrabile in serrature obsolete, cilindri inadeguati, chiavi facilmente duplicabili, tapparelle in plastica che si sollevano con le dita, portoncini dei condomini che si aprono con una semplice spinta e tante altre situazioni che incoraggiano i malintenzionati e facilitano le loro attività criminose.
A questo si aggiunge l’assenza, piuttosto generalizzata, di sistemi di allarme e apparecchiature di sorveglianza che sono ancora strumenti utilizzati quasi esclusivamente nelle attività commerciali e nelle aziende.
Il motivo di questa inadeguatezza risiede certamente nelle ridotte capacità di spesa delle famiglie, messe a dura prova dalla recessione di questi ultimi anni, ma anche da una carente o superficiale informazione sugli strumenti di contrasto che offre oggi la ricerca tecnologica per prevenire, impedire o quantomeno ritardare l’intrusione indebita nelle nostre case.
Il convegno organizzato dal PUNTO SICUREZZA di Satriano Marina vuole essere un piccolo ma significativo contributo al recupero di questo deficit informativo, attraverso l’erogazione di semplici accorgimenti e l’illustrazione di tecniche di contrasto che si prestano alle specifiche esigenze di
ognuno.
Di questo e altro si parlerà nel corso di questo importante convegno che si terrà sabato a Soverato, presso l’Istituto Tecnologico “Giovanni Malafarina” di via Trento e Trieste a partire dalle ore 16,30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.