A spasso con 1,3 kg di marijuana, 56enne calabrese arrestato a Riccione

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri di Riccione, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio, hanno sorpreso un 56enne calabrese a spasso con 1,3 chili di marijuana. L’uomo, già noto ai carabinieri per i pregressi trascorsi nel mondo della droga, intorno alle 17 mentre era a bordo della propria autovettura, una vecchia Volvo, e si aggirava per le vie di Riccione, ha visto spuntare davanti la pattuglia della Sezione Radiomobile di Riccione, che gli ha intimato l’alt.

Dall’abitacolo proveniva un forte odore di marijuana. Così i militari hanno dato luogo ad una perquisizione personale e veicolare che ha consentito il rinvenimento di un grosso sacco occultato sotto il sedile contenente la droga. L’uomo si è chiuso nel silenzio non fornendo alcun chiarimento agli investigatori, venendo così condotto in caserma e sottoposto ad ulteriore perquisizione presso il proprio domicilio.

AK47 il marchio riportato su un piccolo post-it conservato sulla sostanza, forse da ricondurre alla potenza del principio attivo contenuto nella sostanza, evidentemente trattata.

Al termine della perquisizione domiciliare, nell’abitazione dell’uomo sono spuntati anche 1500 euro in contanti. L’uomo è stato trattenuto, in stato di arresto, nelle camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.