A Taurianova dal 2 al 4 Agosto il Concorso Internazionale dei Madonnari

Si svolgerà dal 2 al 4 agosto a Taurianova (RC), la quarta edizione del “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova”, l’iniziativa ideata dall’Associazione Amici del Palco con la direzione artistica del maestro madonnaro Gennaro Troia (fondatore della Scuola Napoletana dei Madonnari), tesa a valorizzare l’arte antica dei madonnari, la tradizione, la storia e il territorio che si trasforma in uno scenario esclusivo per l’arte di strada, un vero e proprio museo a cielo aperto.

Nel cuore della città 50 artisti internazionali con i loro gessetti saranno infatti il centro di una manifestazione estiva unica nel suo genere in tutto il territorio regionale che  -giunta alla quarta edizione – si inserisce tra le maggiori manifestazioni culturali e artistiche della Calabria.

Nel corso delle varie edizioni il “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova” ha presentato al pubblico la possibilità di gustare la bellezza della generazione e realizzazione nel tempo delle opere sempre più variegate e professionali grazie alla presenza di artisti di alto livello provenienti da ogni angolo del pianeta e anche quest’anno nell’arco dei tre giorni si avrà l’opportunità non solo di ammirare l’arte, ma di confrontarsi con gli artisti che coloreranno le strade di Taurianova sul tema dell’anno “L’espressione dell’amore nell’arte sacra”

«Siamo felici di annunciare la quarta edizione di una manifestazione d’arte che affascina da sempre tutti e che grazie anche alla peculiarità artistica-culturale, alla continuità e al rilievo regionale si colloca ormai tra le più significative manifestazioni estive della Calabriadichiara Giacomo Carioti, presidente dell’Associazione Amici del Palco e aggiunge – quest’anno il tema del Concorso aiuterà a far conoscere e diffondere il patrimonio artistico culturale dell’arte sacra nell’espressione dell’amore, che coinvolge in particolar modo l’arte preziosa dei madonnari, ricca di storia e di sacrificio degli artisti che mossi da questo amore si chinano per ore sull’asfalto e spesso utilizzano i polpastrelli come pennelli regalandoci non solo delle magnifiche opere d’arte ma delle performance ricche di significato».

Novità di quest’anno la collaborazione con diverse scuole del territorio e il 4 agosto, nella giornata finale della manifestazione, sarà dedicato soprattutto ai giovani studenti il “Madonnari Experimentations”: un concorso riservato ai giovanissimi e un workshop gratuito di avvicinamento all’arte del gessetto.

Il programma della manifestazione che accoglierà i visitatori attraverso un’esplosione di colori e di diversi linguaggi creativi prevede infatti una serie di iniziative collaterali che renderanno l’evento un importante contenitore artistico, sociale ed educativo con mostre, laboratori ludico-didattici per i bambini, l’immancabile musica e fattive collaborazioni con le altre associazioni della città, segno concreto di un cammino condiviso insieme per il bene di tutti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.