Adunanza consiliare per il Movimento Cristiano Lavoratori

In data 25 Marzo u.s., l’Unione Territoriale di Catanzaro – Crotone – Vibo Valentia del Movimento Cristiano Lavoratori ha svolto, con modalità da remoto per mezzo della piattaforma “Google Meet”, adunanza consiliare per la trattazione di quattro punti all’ordine del giorno.
In ordine, si è discusso in merito all’adesione allo Statuto standard MCL relativa al D.Lgs. n° 117/2017, Bilanci Consuntivi anni 2019 e 2020, ed infine Programma di attività del Movimento.

I lavori hanno avuto inizio con il profondo e commosso ricordo da parte del Presidente dell’U.T. Silvestro Giacoppo di Don Francesco Rosso, assistente ecclesiastico nazionale del Movimento, e del Prof. Cesare Mulè, Presidente Emerito dell’U.T. MCL, figure centrali dell’organizzazione, venuti a mancare nei mesi precedenti e che rappresentano fonte ispiratrice di Valori essenziali nel cammino associativo del movimento.
I componenti del Consiglio sono stati informati dal Presidente U.T. Silvestro Giacoppo che l’adesione allo Statuto standard MCL Nazionale ai sensi del D.Lgs. n° 117/2017 avverrà solo dopo uno specifico riconoscimento dello Statuto standard da parte del Ministero del Lavoro.

Al riguardo, dunque, il Consiglio dell’U.T. ha deciso di attendere la comunicazione dell’avvenuto provvedimento di riconoscimento finalizzato all’iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.
Il Consiglio è passato all’approvazione del Bilancio Consuntivo dell’anno 2019 e successivamente del Bilancio Consuntivo anno 2020, con votazione favorevole, per entrambi, all’unanimità.
Si è proceduto infine alla trattazione del quarto ed ultimo punto all’o.d.g., vertente sul “Programma di Attività” del Movimento.
Si è partiti dalla comunicazione relativa all’attività di sensibilizzazione svolta in tema di reati contro le donne con partecipazione (Totino e soci) a manifestazione per vittime di femminicidio, avvenuto nel mese di Novembre u.s. nella località di Pietragrande, nel Comune di Stalettì (CZ).

Fra le iniziative svolte dall’U.T., è stata segnalata quella del webinar in materia di DAD (didattica a distanza) e DDI (didattica digitale integrata), svoltosi nel mese di Novembre 2020, con la partecipazione di relatori appartenenti al mondo sindacale e scolastico e curato dal V.P. Roberto Totino, con la collaborazione della Consulta giovanile.
E’ stato ancora segnalato l’evento di catechesi sul Natale 2020, coordinato dal Delegato Giovani MCL U.T. Sig. Sebastian Ciancio e sviluppato dall’assistente ecclesiastico MCL dell’U.T. Don Gaetano Rocca, con la partecipazione particolarmente gradita dell’assistente ecclesiastico nazionale Don Poli.

E’ stato poi menzionato un importante evento riguardante il rapporto fra il mondo cattolico con altre religioni monoteistiche.
Altrettanto significativo è stato certamente l’evento conclusivo inerente il Progetto di inclusione sociale “Accogli” sviluppato dal Forum delle Associazioni Familiari, di cui MCL fa parte.
Il Progetto ha visto il coordinamento e lo sviluppo dello stesso sul territorio del Comune di Lamezia Terme, con l’interessamento di vari plessi scolastici del posto, con l’impegno organizzativo della Delegata Giovani Regionale MCL Merilisa Del Giudice.

Sono stati segnalati taluni interventi di sensibilizzazione avvenuti a mezzo stampa circa le note vicende della clinica “Sant’Anna” di Catanzaro, interessata da un potenziale processo di ridimensionamento e quelli dell’associazione-circolo “Agev“ di Catanzaro per contrastare l’intendimento di ridurre il numero di posti letto del Policlinico di Catanzaro.

Estremamente rilevante, ancora, risulta essere stata l’attività svolta dal movimento nel territorio vibonese, che ha promosso l’iniziativa dell’intitolazione, nel Comune di Limbadi (VV), di una stele e di un largo al già beato Don Mottola da Tropea (VV), artefice della realizzazione di due case di carità a sostegno di persone anziane in difficoltà, come ricordato dal Consigliere Salvatore Crupi; quest’ultimo ha altresì evidenziato la necessità di tutelare nelle attività del Terzo Settore i volontari ed evitare burocratizzazioni.

Nel corso del dibattito, è stata evidenziata l’attenzione che la Presidenza ha rivolto ai giovani MCL, riscontrata con le iniziative sopra riportate e, a tal proposito, il Presidente ha ribadito la sua volontà di voler procedere all’avvicendamento generazionale nella sua carica.
Nel corso dell’adunanza consiliare è stata formalmente resa nota la prestigiosa nomina dell’attuale Presidente Regionale MCL Avv. Vincenzo Massara a Presidente Nazionale del Consiglio d’Amministrazione CAF MCL, al quale sono stati confermati naturalmente i più sinceri auguri di buon lavoro nel prestigioso incarico che torna a merito del suo impegno motivato e profuso a favore del Movimento e di tutti gli associati.

In concreto, è stato affermato che molteplici sono stati i momenti di aggregazione sociale che hanno visto protagonista l’Unione Territoriale, unitamente alla continua, proficua e solerte attività esperita da parte dei responsabili e degli addetti nelle sedi del Patronato “Sias” e del Caf MCL, tanto utile in questo particolare momento di pandemia, come puntuale è stata anche l’informativa resa sulle misure di sostegno economico e sociale.

Nel dibattito (al quale sono intervenuti Giacoppo, Totino, Fragale, Crupi, Remorgida, Vumbaca, Ciancio, Del Giudice e Lucia), infine, è stato condiviso e deciso di considerare le iniziative sopra riportate come linee d’indirizzo programmatico da svolgere nell’anno in corso, con l’anelito che il Paese, il Mondo possa superare questo momento di crisi sanitaria, sociale, economica e si possa rilanciare l’attività dei circoli e dei servizi tradizionali (Patronato, Caf, Formazione Professionale, FederAgri) ed innovativi (Federala, Familia,etc.).
Nell’occasione, il Movimento intende porgere i più forti e crescenti auguri di una serena Pasqua, con la speranza che questo momento sia il principio di uno slancio verso la “normalità e salute” che per tutti sinceramente invochiamo.