Aggressivo il ceppo di coronavirus in un paese calabrese, ricoverata una cuoca. Chiuso e sanificato il ristorante

È particolarmente aggressivo il ceppo di coronavirus che ha colpito i cittadini di Buonvicino, sul Tirreno cosentino. A causa del virus, che secondo quanto si apprende ha una carica virale alta, ci sono due persone in ospedale e 8 in isolamento domiciliare.

Altro cluster che sta tenendo impegnata la task force dell’Asp di Cosenza, è quello sviluppatosi all’interno di un ristorante cittadino.

La cuoca del locale è attualmente ricoverata in ospedale a Cosenza; intanto, sono già stati eseguiti i tamponi sui colleghi e sul personale sanitario della struttura privata dove la donna ha eseguito nei giorni scorsi degli esami diagnostici. Il locale è stato già sanificato da una ditta specializzata.