Agguato nella notte a Cosenza, 34enne colpito ad una gamba e mano

Un 34enne è stato raggiunto da dei colpi di arma da fuoco a Cosenza. La scorsa notte l’uomo, mentre si trovava su viale Mancini del capoluogo bruzio, è stato raggiunto dai proiettili che lo hanno attinto alla mano e alla gamba.

Dopo l’agguato, il 34enne, che secondo le prime ricostruzioni lavora nel settore della ristorazione e avrebbe dei piccoli precedenti, ha chiamato i soccorsi.

I sanitari del 118, giunti sul posto immediatamente e dopo avergli prestato le prime cure del caso, lo hanno poi trasferito all’ospedale Annunziata di Cosenza.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri del nucleo operativo della compagnia bruzia che hanno già eseguito i rilievi sul luogo dell’agguato.

Gli inquirenti stanno cercando ricostruire l’esatta dinamica dell’episodio. La strada seguita dagli investigatori – che non escludono ovviamente alcuna pista – sarebbe quella di un possibile regolamento di conti legato ad un debito di droga.