Al MGFF si sorride con l’idolo dei social: Frank Matano

Tra gli ospiti della seconda serata anche uno dei maggiori produttori italiani, Maurizio Totti

FRANK MATANOIl programma del Magna Graecia Film Festival riserverà anche quest’anno l’occasione di incontrare dal vivo i personaggi più amati del piccolo e grande schermo. Nella seconda serata, domenica 26 luglio, l’arena di Piazza Monicelli, sul lungomare di Catanzaro, ospiterà la proiezione del film “Ma che bella sorpresa”, diretto da Alessandro Genovesi e ispirato alla commedia brasiliana del 2009 “A Mulher Invisivel”. Il film racconta le vicende di Guido (Claudio Bisio), romantico sognatore e professore di letteratura in un liceo, la cui vita va in pezzi quando la fidanzata con cui convive da anni lo lascia. Paolo (Frank Matano), un suo ex studente, ora insegnante di educazione fisica, è diventato il suo miglior amico e farà di tutto per aiutarlo a uscire dalla crisi.

Sarà proprio Frank Matano il grande ospite della serata: tra i primi e più famosi youtuber italiani con milioni di visualizzazioni sui propri canali social, dopo le prime esperienze in tv con “Le Iene”, ha esordito al cinema nel cast di “Fuga di Cervelli” ed è stato anche tra i protagonisti di “Tutto molto bello”. Quest’anno è tornato in televisione ricoprendo il ruolo di giudice ad “Italia’s Got Talent” e ha trovato la sua consacrazione con il riconoscimento di “Personaggio rivelazione dell’anno” al Premio Regia Televisiva 2015. Il pubblico di Catanzaro avrà, quindi, l’occasione di lasciarsi conquistare dal suo esuberante talento.

Il Magna Graecia Film Festival offre, come sempre, agli spettatori la possibilità di conoscere i segreti e le curiosità legate all’industria del cinema. Domenica 27, sarà ospite, infatti, uno dei maggiori produttori cinematografici italiani, Maurizio Totti, che ha fondato nel 1986 la Colorado Film insieme a Gabriele Salvatores e Diego Abatantuono. Tanti i titoli di successo alle spalle come “Puerto Escondido”, “Sud”, “Nirvana”, “Io non ho paura”, “Come Dio comanda”. Totti, come riconoscimento del suo lavoro, riceverà il Premio per la Produzione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.