Allarme antrace, tre persone ricoverate in gravi condizioni

Un nuovo e temuto batterio preoccupa in queste ore il territorio vibonese: si tratta dell’antrace, detta anche “carbonchio”.
La conferma arriverebbe dall’ospedale del capoluogo, lo “Jazzolino”, dove, nel reparto di Malattie infettive, si trovano ricoverate tre persone con un quadro clinico molto serio per le quali i medici sospettano appunto che abbiano contratto l’antrace.

L’infezione acuta – causata dal batterio Bacillus anthracis – generalmente si manifesta come malattia endemica in animali erbivori e, per “casualità”, tutti e tre i pazienti sarebbero venuti a con un bovino di 1200 kg. L’animale è stato abbattuto e nel linfonodo dello stesso sono state riscontrate evidenze del pericoloso batterio.

Secondo quanto reso noto da fonti ospedaliere, i pazienti – inizialmente in gravissime condizioni – avrebbero registrato un lieve miglioramento ma restano comunque gravi.