Allerta alimentare, wurstel con pollo e tacchino al formaggio ritirati da commercio: scoperta presenza di Listeria

Il richiamo per rischio microbiologico del Ministero della Salute: “I clienti sono pregati di non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita”

Ancora una nuova allerta alimentare per rischio microbiologico. Questa volta sotto la lente degli ispettori del ministero della Salute è finito un lotto di wurstel con pollo e tacchino al formaggio. E così sul sito del Ministero è stato pubblicato un avviso di richiamo nella sezione destinata ai richiami dei prodotti alimentari.

Il motivo? La presenza del batterio Listeria monocytogenes a seguito di campionamento ufficiale eseguito dall’autorità competente. In particolare, il richiamo interessa esclusivamente il lotto 1785417 a marchio TOBIAS prodotto da AGRICOLA TRE VALLI Soc. Coop. (IT 04 M CE)  nello stabilimento attivo di P.le Apollinare Veronesi 1, a San Martino Buon Albergo e commercializzato dalla catena EUROSPIN ITALIA S.p.A..

Nel dettaglio si tratta di una confezione dal peso di circa 150 grammi con scadenza minima del 03/09/2022. “In caso di acquisto, i clienti sono pregati di non consumare il prodotto e restituirlo al punto vendita”, la nota pubblicata sul sito del ministero della Salute. A far scattare il ritiro, come spiega anche il sito del dicastero, è stata la presenza di Listeria monoctygenes, un batterio che può essere nocivo per la salute.

L’infezione si manifesta con sintomi a carico del sistema gastrointestinale, ma può causare ad anziani e immunodepressi meningite o portare ad aborti e parti prematuri in caso di donne in gravidanza.

Per precauzione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda di non consumare il prodotto con il numero di lotto e il termine minimo di conservazione segnalato. Qualora siate in possesso di una rimanenza, potete restituirla al punto vendita e verrà sostituita gratuitamente.