Anche il Consiglio di Stato conferma la legittimità dell’operato del sindaco di Santa Caterina dello Ionio

“Con procedimento depositato in data odierna, il Consiglio di Stato HA RIGETTATO il ricorso in appello prodotto da Pilato Antonio e Geracitano Carmela contro la sentenza del TAR Calabria Catanzaro relativa alla vicenda del pontile posto sul torrente S.Antonio a Santa Caterina Marina”.

“Come sindaco e a nome di tutta l’amministrazione comunale intendo rivolgere un ringraziamento particolare all’avvocato Sandro Scoppa che ha svolto il suo mandato, per conto dell’Ente, con professionalità e competenza ottenendo un risultato che conferma la legittimità dell’operato della nostra squadra di governo”.

“Con questo ultimo atto, dobbiamo dare seguito alle prescrizioni della sentenza e procedere quindi alla demolizione del pontile, ma voglio sin da subito rassicurare tutti e in modo particolare i proprietari di quelle aree che siamo a lavoro per reperire risorse e ricostruire un attraversamento più sicuro rispondente ai requisiti di sicurezza richiesta dalla legge.” Lo rende noto in un comunicato stampa l’amministrazione comunale di Santa Caterina dello Ionio.