Ancora allerta meteo su tutta la Calabria, previsti temporali fino a Ferragosto

Una perturbazione sull’Europa orientale continuerà a determinare condizioni di maltempo sull’Italia e in particolare sulle regioni meridionali del paese. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che prevede, a partire dalle prime ore di venerdì, piogge e temporali – che localmente potranno essere anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento su Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Il Dipartimento, sulla base dei fenomeni previsti, ha valutato l’allerta gialla per le cinque regioni.

Almeno fino al giorno di Ferragosto – informano da ilmeteo.it. – infatti, l’anticiclone africano non proteggerà più l’Italia. L’alta pressione delle Azzorre dall’oceano si appresta a invadere i settori centrali e settentrionali fino a raggiungere le Repubbliche Baltiche.

Sul bordo inferiore di questa vasta struttura inizieranno a scorrere correnti più fresche che raggiungeranno l’Italia facendo il loro ingresso dai Balcani. Queste correnti cacceranno l’anticiclone africano verso Algeria, Marocco e Spagna, lasciando l’Italia in balìa di un’accesa instabilità. Le correnti più fresche, afferma Tedici, faranno gradualmente calare le temperature su tutte le regioni. Si stima una perdita di 2-4°C con i valori che torneranno nella media del periodo.

L’instabilità atmosferica invece si manifesterà sotto forma di forti temporali con grandine e colpi di vento che colpiranno principalmente il Centro-Sud e non solo Appennini e zone vicine ad essi, ma localmente potranno spingersi fin verso le coste di Lazio, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia orientale.

Da venerdì 12, inoltre, una veloce bassa pressione sfiorerà l’Italia generando ancora tanti temporali che dal Nord si porteranno verso il Centro-Sud nel corso del weekend.