Anziana colpita da ischemia, ambulanza arriva dopo oltre un’ora

Lettera Aperta della Fiamma Tricolore inviata al Dg del Pugliese-Ciaccio, dottor Giuseppe Panella, al direttore sanitario Antonio Gallucci e al Direttore Sis 118 Eliseo Ciccone.

ambulanza9Egregi,
con la presente desideriamo portare alla Vostra Cortese Attenzione, che riteniamo siate i vertici operativi interessati alla questione, ma anche all’attenzione dei responsabili “politici”, il Commissario SCURA ed il Presidente OLIVERIO, ed è perciò che affidiamo la presente anche ai mass-media per conoscenza e per l’opportuna divulgazione.
Nella fattispecie vorremmo chiedere, raccogliendo una segnalazione dei cittadini, se è possibile che una chiamata per una “sospetta” ischemia cerebrale di una persona anziana possa essere evasa dopo oltre un’ora e mezza (prima telefonata al 118 alle ore 18,30 circa, con ambulanze che risultavano tutte occupate nonostante il Codice Rosso attribuito al caso, ed ambulanza del Presidio Ospedaliero che giunge presso l’abitazione della signora a Catanzaro Lido solo alle ore 19,40) che solo fortunatamente per l’ammalato si è conclusa senza conseguenze letali. Ma certamente la dea bendata, così come la provvidenza divina, hanno bisogno di essere aiutate anche dall’opera dell’Uomo, soprattutto dagli amministratori che hanno il dovere di vegliare sulla Salute dei Cittadini, per potersi “occupare” di tutto quanto accade attorno a loro.
Allora vorremmo che, tramite “anche” questa nota, loro che sono le massime Autorità locali in materia facessero i passi ritenuti più opportuni affinchè, alla professionalità ed all’abnegazione del personale medico e paramedico ed al vostro grande lavoro, si unisse anche l’azione di chi ci amministra con la ferrea consapevolezza che sulla Salute non sono possibili contrattazioni ne calcoli ragionieristici perché riguarda il bene più prezioso di ciascuno di noi: la Vita.
Questo chiediamo sia la stella polare che guidi l’agire di politici ed amministratori e questo pretendiamo sia fatto. Altrimenti è legittima e giusta la rabbia e la ribellione dei Cittadini comuni.
Scusandoci per l’eventuale disturbo arrecato e certi che vorrete riportare a chi di dovere questo grido di dolore dei cittadini, porgiamo i nostri ossequi a voi tutti

Portavoce Segreteria Provinciale MSI-Fiamma Tricolore
Natale GIAIMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.