Anziano muore in una casa di riposo abusiva, 5 arresti

Maltrattamenti e abbandono di persona incapace, con l’aggravante di aver causato la morte di un ospite di una casa di riposo abusiva: per questi reati il Nas di Reggio Calabria con il supporto del locale comando provinciale dei carabinieri sta dando esecuzione a un’ordinanza agli arresti domiciliari per due titolari e tre dipendenti della struttura.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Reggio Calabria su richiesta della procura. Atre sette persone sono state denunciate: sarebbero responsabili a vario titolo di esercizio abusivo della professione sanitaria, sostituzione di persona e falsità ideologica.